Adamo: “Sistema diritti tv da cambiare. La Juve incassa e vince tanto”

Alessandro Adamo, vicepresidente del Lecce, ha parlato a Tuttosport affrontando più temi: dai diritti tv, alla gara di domenica contro il Cagliari.

Questo uno stralcio dell’intervista: “Il capitolo relativo all’equilibrio nella distribuzione degli introiti derivanti dai diritti televisivi tra le società di Serie A è sempre stato oggetto di forte confronto tra dirigenti e organi istituzionali del mondo del calcio. Noi come Lecce vogliamo capire se Mediapro sia una società affidabile e, al tempo stesso, comprendere come intenda procedere per il futuro. La nostra società, come molte altre, crede che una ripartizione più equa dei diritti tv possa portare più competitività come è accaduto in Liga o in Premier League per tutti i club. Se gli introiti venissero suddivisi meglio, tutte le società potrebbero fare acquisti eccellenti elevando il livello del torneo e di logica la sua immagine. In Italia c’è un club, la Juventus che incassa veramente tanto e il vantaggio economico si tramuta in supremazia ad ogni campionato. E’ un sistema che deve esse modificato perché comporta una disparità di trattamento”.

Un pensiero del dirigente giallorosso va anche sulle prossime sfide di campionato: “Domenica affronteremo il Cagliari che è nel suo momento migliore. E’ una società strutturata, ben organizzata e con delle prospettive importanti. Ha una squadra che ha fatto benissimo in questa prima parte di campionato e che punterà sicuramente ad una qualificazione europea. Per quanto ci riguarda, noi gareggeremo per vincere e il nostro obiettivo sarà quello di spezzare il ritmo al Cagliari. Successivamente ci attenderà la Fiorentina ma anche lì andremo a giocarcela. Cercheremo di proporre il nostro gioco come sempre abbiamo fatto dalla prima giornata. Poi ci saranno scontri importanti in chiave salvezza contro Genoa, Bologna, Udinese, Brescia, Parma e cercheremo di chiudere la prima parte del torneo a 19-20 punti”.