Matilde, la balena mangiaspazzatura nella Città della Follia

Nella Città della Follia, il Festival delle Buone Pratiche organizzato dal Comune di Racale, arriva per i bambini (ma anche per i grandi) Matilde, la balena mangiaspazzatura. Laboratorio e spettacolo per bambini e adulti sul riciclo ricreativo.

Domani 24 luglio, alle ore 18.00 nel Giardino Costiero “G.Toma” di Torre Suda i bambini vivranno un momento di straordinaria creatività. Ingresso libero.

Per loro ma anche per i genitori, uno spettacolo suggestivo e coinvolgente, a cura del TeatroLeGiravolte, che vedrà la tecnica del teatro delle ombre e il racconto d’attore sul tema dell’educazione ambientale. La regia è di Francesco Ferramosca, con Francesco Ferramosca e Amelia Sielo.

TRAMA 

Il signor Scazzamureddhu ( folletto tradizionale salentino) si è preso un giorno di vacanza ed è andato alla sua casa al mare a fare un pic nic. Dopo aver mangiato inizia a gettare in mare di tutto: lattine, bottiglie, scatolette, scarpe e infine decide di ripulire la casa e butta in mare anche il vecchio sofà di nonna Peppa e il baule.

Nei fondali marini, dove c’è pace e armonia i pesci vedono con sgomento arrivare tanta spazzatura. La balena Matilde osserva triste la scena e dapprima si mette a mangiare tutta quella spazzatura, poi stanca di vedere tutto quello scempio che arriva in mare decide di agire e….. dà una bella lezione allo sporcaccione. 

COSA ACCADRÀ?

La balena Matilde è lunga 3 metri ed alta 2 metri e mezzo circa. L’incontro-laboratorio avverrà nella tendo-struttura a forma di balena, dove nel suo ventre si ricicla materiale di scarto: carta, lattine, bottiglie, bicchieri e piatti di plastica. Il suo ventre protettivo è il luogo accogliente della creatività, delle trasformazioni fantastiche; è lo spazio non solo di Geppetto che ritrova Pinocchio, è il luogo dove avvengono i cambiamenti; la Balena Matilde quindi viene vista anche come una madre che educa giocando.

Teatro Le Giravolte è una compagnia professionale che promuove e propone spettacoli di teatro ragazzi in rassegne, festival e scuole in tutta Italia. Organizza rassegne e incontri teatrali nel Salento ed è riconosciuta dalla Regione Puglia nell’albo Teatro rassegne/festival, collabora con il TPP.