Dai fan club al merchandising: tutti i modi per amare il calcio

Gli appassionati di sport rappresentano, da un punto di vista commerciale, i clienti piú appassionati e preziosi del pianeta. E questo vale anche – e soprattutto – quando si parla di calcio, lo sport piú seguito a livello mondiale. Il calcio è associato a passione, emozione, entusiasmo e dedizione. I fan vivono delle vere e proprie esperienze emotive quando seguono le loro squadre del cuore, che sia allo stadio o che sia a casa, davanti alla TV, cercando i migliori siti di scommesse su cui puntare sulla vittoria del proprio team. Tale è l’intensità dell’esperienza che, in generale, due terzi dei fan hanno pianto davanti a determinate partite, per gioia, ma a volte anche per disperazione. Il calcio offre a molti fan l’opportunità di lasciarsi andare emotivamente e liberarsi delle frustrazioni della vita di tutti i giorni. Ecco perché questo sport è cosí amato.

Dal merchandising alle sponsorizzazioni: l’economia delle squadre di calcio

Come fanno le squadre di calcio a guadagnare – a volte moltissimi – soldi? Una domanda molto semplice che molti fan del gioco spesso si pongono. La prima risposta che potrebbe venire in mente è la vendita dei biglietti delle partite allo stadio, ma è chiaro che questo rappresenta solamente una minima parte. Ecco quindi che il ruolo dei fan diventa di primaria importanza per la sussistenza stessa di una squadra. Più un club è popolare nel mondo infatti, più opportunità questo avrá che i fan acquistino il suo merchandising e, di conseguenza, maggiori saranno i ricavi della squadra.

L’altro grande contributo con cui le squadre di calcio vengono finanziate è tramite gli sponsor. La logica è la stessa, piú un club è conosciuto ed amato, piú opportunitá avrá di stipulare importanti e lucrative sponsorizzazioni con marchi di tutto il mondo. Più popolare è la squadra o il giocatore, maggiore è l’investimento, ma maggiore è anche il potenziale ritorno.

Sponsor e merchandising sono poi spesso correlati. E’ infatti spesso grazie agli sponsor che determinati oggetti e merci vengono realizzati. Basta prendere ad esempio il caso dell’ex star inglese del Manchester United, David Beckham, il cui rapporto con Adidas valeva milioni. L’azienda tedesca ha stimato che sono state vendute ben 10 milioni di magliette di Beckham durante i suoi 20 anni di carriera nel calcio. O ancora, il Real Madrid e gli Emirati Arabi Uniti hanno stipulato un contratto di sponsorizzazione di magliette per un valore di 70 milioni di euro nei prossimi cinque anni, rendendolo uno degli affari più redditizi del calcio a livello mondiale.

Alcune squadre stanno peró optando per il merchandising “in-house”. Il Barcellona, ad esempio, ha preso il controllo diretto del proprio merchandising da Nike, il suo sponsor. A giugno 2018,è stato riferito che il Barcellona aveva annunciato la costituzione di una nuova società interamente controllata e denominata Barça Licensing and Merchandising per gestire i propri diritti di vendita al dettaglio, licenze e merchandising.

 

L’importanza degli appassionati di calcio e dei fan club

Gli appassionati di calcio si descrivono come il “dodicesimo uomo”, essenziale quindi per il successo della squadra, allo stesso livello di giocatori e staff tecnico. I fan partecipano veramente al gioco per aiutare la loro squadra a vincere e non sono passivi osservatori degli eventi. Ecco quindi che il loro amore per lo sport e per il club si trasmette anche nell’acquisto del merchandising per mostrare orgogliosamente al mondo intero dove giace la loro “fede”.

I fan club non sono quindi solo essenziali durante una partita di calcio per sostenere psicologicamente i giocatori con i loro canti ed il loro tifo appassionato, ma lo sono anche quando si tratta della sussistenza stessa del loro club. Grazie all’acquisto dei prodotti e del merchandising, i fan contribuiscono attivamente a garantire un futuro positivo alla loro squadra.

Con questo in mente, è chiaro che la squadra deve preoccuparsi di interagire con la sua fanbase nel migliore dei modi possibili. Gli appassionati di sport non rappresentano solamente delle persone che si siedono sulle panchine dello stadio a urlare il loro apprezzamento, ma rappresentano ció che contribuisce a far girare la ruota – e l’economia – del calcio e a sostenere attivamente le singole squadre. Ecco quindi che i fan club hanno un motivo in piú per sentirsi orgogliosi.