MSS Motorsport, debutto e buoni piazzamenti alla prima

Si chiude con un bilancio positivo l’esperienza degli equipaggi portacolori della Scuderia Automobilistica “Motorsport Scorrano” alla 26esima edizione del Rally Città di Casarano. La gara è andata in scena lo scorso fine settimana ed ha aperto la stagione rallystica pugliese. Tre equipaggi sui sei partiti per la scuderia scorranese hanno raggiunto il traguardo per un bottino, che mette insieme due secondi posti e un primo di classe.

Nonostante qualche ritiro per problemi meccanici, la squadra ha vissuto una nuova giornata di alto profilo.

Notevole la prestazione di Alessio De Santis, affiancato da Marco Lepore, con la Clio Rs Sport classe R3C by Ferrara Motors, che ha viaggiato costantemente su ritmi alti. E, mentre lottavano per la decima posizione assoluta, e da primi di classe, sono stati costretti ad abbandonare la gara per noie all’alternatore dopo la sesta prova “Miggiano 2” .

Il presidente del sodalizio scorranese Santo Siciliano, con alle note Vincenzo Forte, su Clio Williams Gruppo A by Ferrara Motors ha ottenuto un secondo posto di classe e la 12esima posizione nella classifica assoluta. Purtroppo, un problema ai freni risolto solo all’ultima prova, non gli ha permesso di lottare per il primato nella classe. Da segnalare l’ottima prestazione ottenuta nella Prova Spettacolo svolta nel circuito Pista Salentina.

Francesco Giangreco, insieme a Daniele Pelagalli, a bordo della Peugeot 106 Maxi A6 by IM Promotorsport ha chiuso al secondo posto di classe.

Stefano Mergola con Giovanni Tasco su Peugeot 106 1600 16 v Racing Start by GI.BI. Racing team hanno colto la vittoria di Classe e la 26esima posizione assoluta. Per Mergola si è trattato della prima volta su questa vettura ed è riuscito a sfruttarla al meglio imponendosi nella classe. Per il suo navigatore Giovanni Tasco è stato il debutto assoluto nelle competizioni.

Antonio Passaseo, navigato da Simone Bello, su Citroen C2 di classe R2b by Trodella Racing è stato veramente sfortunato e non ha potuto entrare in gara. Tradito dalla rottura della frizione sulla prima prova speciale, il Team Trodella ha fatto di tutto per sostituire il pezzo in assistenza in 46 minuti (tempo limite di 45 minuti). Ma proprio quel minuto in più lo ha estromesso dalla gara per avere superato il tempo massimo.

Ora la scuderia MSS Motorsport Scorrano si prepara con i propri piloti per il secondo slalom Valle d’Itria, in programma il 12 maggio prossimo a Cisternino.

Commenta con Facebook