Liverani: “Ci sono due pali per noi e un rigore evidente negato”

Queste le dichiarazioni di Fabio Liverani rilasciate nella sala stampa dello stadio Penzo dopo il pareggio per 1-1 conquistato col Venezia: “Ci sono due pali per noi e un rigore evidente negato. Gli episodi contano e purtroppo in questa partita ci hanno penalizzato. Vrioni ha avuto una grande occasione.  Prendiamo rigori contro come col Padova per un soffio di vento, poi vedo due giocatori che saltano e danno rigore. Poi parliamo, discutiamo alle riunioni e una società si lamenta e alla fine si creano certe logiche. Sono molto amareggiato, vedo che succedono certe cose e non riesco a stare zitto, anche se non vorrei calcare troppo la mano”.

Tumminello – “Ha fatto quello che ha potuto, viene da sei mesi di inattività. Abbiamo vissuto giorni particolari in cui non è stato facile rimanere concentrati sul calcio giocato, credo che tutto sommato abbiamo mantenuto le nostre geometrie. Zenga? Come persona ho grandi ricordi, è una persona solare e positiva, mi dispiace non essere riuscito ad aiutarlo perché mi sono fatto male al ginocchio e non ho potuto aiutarlo, mi dispiace davvero. Poi quando sono rientrato la stagione successiva siamo stati strepitosi e siamo arrivati sesti”.

Questo il pensiero del tecnico dei salentini raccolto dai colleghi di trivenetogol.

Iweblab