Lecce-Benevento: i precedenti. L’ultimo finì 2-1 con doppietta Curiale

Davis Curiale Lecce

Questo pomeriggio andrà in scena il 12° incontro ufficiale nel Salento, in partite di campionato, tra Lecce e Benevento, il primo valido per il campionato cadetto. Negli undici precedenti il bilancio è in favore dei giallorossi salentini con otto vittorie e tre pareggi.

La prima sfida risale al 29 novembre 1936. Il Lecce vestiva una inedita maglia bianca con inserti neri e la partita finì a reti inviolate. Il risultato, comunque, non rispecchiò fedelmente l’andamento della gara in quanto il Lecce attaccò volenterosamente dal primo all’ultimo minuto di gioco ed il suo quintetto d’attacco, guidato dal compianto Raffaele Anguilla, mise più volte a dura prova la difesa ospite.

Tredici anni dopo, il 27 novembre 1949, Lecce e Benevento si trovarono di nuovo di fronte. Quel giorno il Lecce conquistò la prima delle otto vittorie. La partita venne risolta, ad un quarto d’ora dal termine, dalla mezz’ala Stabellini, migliore in campo, che con gran tiro dalla distanza fulminò letteralmente il portiere ospite. Allenatore del Benevento era l’ungherese FerencHirzer che qualche anno prima (stagione 1945/46) aveva guidato il Lecce.

Nelle stagioni 1960/61 e 1961/62 il Lecce giocò due sfide contro il San Vito Benevento, squadra che nel 1953 raccolse idealmente il testimone dell’Associazione Calcio Benevento, nel frattempo fallita, nel panorama calcistico italiano. In queste due sfide il Lecce vinse la prima (2 a 0 con doppietta di Arfuso) e pareggiò la seconda.

Da ricordare che nella stagione 1975/76 quando il Lecce vinse 1-0 con gol del capitano Costantino Fava, quella era la prima partita di Mimino Renna sulla panchina giallorossa dopo aver sostituito Chiricallo. A fine stagione il Lecce ritornò in Serie B dopo un’attesa durata 27 anni.

L’ultimo precedente risale al 20 dicembre 2015, il Lecce guidato Piero Braglia si impose per 2-1. All’iniziale vantaggio ospite firmato da Ciciretti rispose Davis Curiale realizzando una doppietta.