header logo

Il gol annullato a Piccoli urla vendetta in casa Lecce. Riavvolgiamo il nastro su quanto accaduto. Sul rovesciamento di fronte c’è il gol di Roberto Piccoli che sorprende Maignan con un rasoterra dai 35 metri che fa esplodere il pubblico del Via Del Mare ma c’è la chiamata all’on field review di Guida e la successiva decisione di Abisso di annullare il gol per un fallo in attacco di Piccoli ai danni di Thiaw. Il numero 91 giallorosso rifila un pestone (il più classico degli step on foot) al difensore tedesco che cade a terra.

La sentenza di Marelli sul gol annullato

A fare chiarezza è l’esperto di Dazn, Luca Marelli, che parte dalla seconda rete del Lecce: “Banda segna la rete del 2-2 con Theo Hernandez a terra, ma in questo caso il VAR non può intervenire: dopo il contatto (forse falloso) con lo zambiano, infatti, la palla era momentaneamente tornata tra i piedi dei giocatori del Milan”.

Si passa al gol annullato al Lecce: “Attenzione alla posizione di Abisso,al momento del contatto tra Thiaw e Piccoli non vede assolutamente nulla. Il motivo dell’annullamento è il classico step on foot, che è stato sicuramente casuale e possiamo definire negligente: Abisso l’aveva mancato completamente e il VAR l’ha corretto. È un errore arbitrale, il pallone andava calciato lungo e non poteva non seguirlo. Per quanto riguarda il contatto, possiamo dire che è leggero e che Thiaw si alza subito. Posso essere d’accordo, ma la linea è sempre quella: il VAR interviene sempre in questi casi, l’abbiamo visto la settimana scorsa in Juventus-Verona, sono due falli diversi ma la ratio è la medesima”.

Paolo Bargiggia su gol annullato a Piccoli

Mi sto convincendo che il Var, alla lunga sta rovinando l'essenza e il bello del calcio. Dopo la meravigliosa giocata con gol di Piccoli, pescare il pestone su Thiaw è stato diabolico anche se corretto da regolamento”. Così l'ex giornalista di SportMediaset Paolo Bargiggia sul suo profilo social X. Giornalista professionista dall'ottobre del 1992, Bargiggia ha lavorato con contratto a tempo indeterminato per 5 anni al Corriere dello Sport e per 25 anni a Mediaset. Si è sempre occupato di sport facendo il redattore, l'inviato, il cronista di calciomercato, il conduttore di programmi televisivi e l'opinionista. Dal gennaio del 2021 ha scelto di fare il free lance. Ho condotto programmi per Sportitalia, Udinese Tv e Foto Ema Live, curo un suo blog di opinioni, scenari, retroscena e notizie sul calcio che si chiama: paolobargiggia.tv. Collabora con 1 Station Radio ed è editorialista per il sito Web Serie A 24.it .

Enrico Varriale: "Gol Lecce annullato in maniera fiscale da Abisso"
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"