header logo

di Carlo Coletta

Termina con una sconfitta per il Gallo il match tra Bitonto e Gallipoli allo stadio “A. Antonucci”: prima frazione di gara molto positiva quella dei giallorossi, mentre nella seconda meglio i padroni di casa, che riescono a sfruttare due errori difensivi per aggiudicarsi la partita.

Per quanto riguarda le scelte di formazione, il tecnico Carrozza si affida nuovamente al suo 3-5-2: tra i pali scelto Ferilli, classe 2007; terzetto difensivo composto da Trinchera, Fruci e Benvenga. Corsie esterne occupate da Piscopiello e Miggiano, con il centrocampista riproposto a destra dopo la buona prestazione contro il Manfredonia; in mezzo al campo, invece, presenti De Nova (come play davanti la difesa), Sansò e Caputo. Tandem d'attacco formato infine da Iurato e Nestola.

Bitonto-Gallipoli: la cronaca

Il primo tempo risulta molto abbottonato ed equilibrato e vede le due compagini studiarsi a vicenda con attenzione e prudenza.

Una nota di merito per un Piscopiello molto propositivo sulla sua fascia di competenza: al 9’ il numero 37 ci prova dal limite dell’area, facendo partire il destro che però è impreciso e termina alto; al 24’, invece, l’esterno si rende ancora protagonista con una galoppata sulla sinistra, effettuando un cross che diventa un tiro molto insidioso, con Farolli che è costretto ad impegnarsi per deviare in angolo.

Ci prova ancora il Gallipoli con Iurato al 34’: tiro potente ma centrale, l’estremo difensore neroverde blocca con facilità. Dopo vari tentativi, la gara si sblocca al minuto 39’: Piscopiello penetra nell’area avversaria e viene messo giù da Stasi, con il direttore di gara che non esita ad indicare il dischetto. Dagli undici metri va Sansò, che con una freddezza glaciale spiazza Farolli e firma il vantaggio per i suoi.

La ripresa si apre con un triplo cambio per il Bitonto: entrano Mariano, Pizzutelli e Fioretti per garantire nuove forze fresche dalla panchina. E al 51’ sono proprio i padroni di casa a pareggiare i conti, grazie alla rete siglata da Tedesco.

Carrozza non ci sta e opta per due sostituzioni: al 64’ Iurato lascia il posto a Tommasone, mentre quattro minuti dopo Sansò dà il cinque a Montagnolo ed esce tra gli applausi dei suoi tifosi. Sarà proprio Montagnolo a scheggiare il palo della porta avversaria dopo dieci minuti dal suo ingresso in campo: Gallipoli decisamente sfortunato in questa occasione.

L’incontro sembra concludersi con un pareggio, ma al minuto 89’ una disattenzione difensiva combinata ad un’indecisione di Ferilli permettono al classe 2005 Anaclerio di siglare la rete del vantaggio Bitonto, in un periodo della stagione in cui sembra andare tutto storto per i salentini.

Bitonto-Gallipoli: il tabellino

Bitonto (3-5-2): Tarolli, Stasi (45' Mariano), Tangorre (71' Colaci), Gomes, Clemente, Lobjanidze, Scardigno (45' Fioretti), Ungredda, Palazzo (45' Pizzutelli), Tedesco, Marchitelli (71' Anaclerio).

A disposizione: Diame, Fioretti, Demichele, Grumo, Mariano, Pizzutelli, Alba. Allenatore: Loseto

Gallipoli (3-5-2): Ferilli; Trinchera (71' Scialpi), Fruci, Benvenga; Piscopiello, Sansò (68' Montagnolo), De Nova, Caputo, Miggiano; Iurato (64' Tommasone), Nestola (71' Artigas).

A disposizione: Passaseo, Quarta, Sliti, Bianco, Bacca.
Allenatore: Carrozza

Marcatori: 39' Sansò (R), 51' Tedesco, 89' Anaclerio

Recupero: 2' pt, 4' st

Ammonizioni: Trinchera, Piscopiello, Artigas, Stasi, Scardigno, Pizzutelli, Ungredda

Liguori: "Concesso un solo tiro in porta: avremmo meritato il pari"
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"