header logo

Ricordare ad un tifoso del Lecce il match d’andata contro il Milan è una autentica cattiveria. Lo è per diversi motivi ma soprattutto per quella sensazione di amaro in bocca che tutti abbiamo provato al triplice fischio finale, quando abbiamo realizzato che il punto conquistato era soltanto uno e non tre come quella squadra avrebbe meritato.

Come sarebbe andata se…

Chissà come sarebbe andata se all’andata tra Roma e Milan, anche un girone fa una dopo l’altra, avessimo conquistato 6 punti. Sarebbe stato possibile senza il blackout in pieno recupero all’Olimpico ed il gol annullato a Piccoli per il pestone ai danni di Thiaw. Sarebbe stato ma non è. 

Da quel momento in poi, qualcosa si è rotto ed è sembrato come se l’entusiasmo generato dal gol dell’attaccante di proprietà dell’Atalanta al minuto ’94 si fosse sopito tutto ad un tratto. Il Lecce ha faticato, ha giocato buone partite senza ottenere punti e conquistato solo sporadiche vittorie. D’Aversa nel frattempo è stato esonerato ed è arrivato un nuovo allenatore, con nuove idee ed un nuovo modo di giocare. Il Milan è sempre il Milan ed ora è al secondo posto in classifica ma davvero siamo curiosi di immaginare come sarebbe andata se quel contatto tra Thiaw e Piccoli fosse stato giudicato regolare ed il Lecce avesse ottenuto 3 punti contro i rossoneri.

L'esultanza di Piccoli

La partita 

Alla fine, il pareggio è comunque stato il risultato più giusto per quanto visto in campo. Primo tempo di dominio rossonero, con un palo colpito da Rejnders sul 2 a 0 che avrebbe potuto chiudere la partita, e seconda frazione di gioco di marca giallorossa, con la rimonta confezionata da Sansone e Banda e quell’esultanza al gol di Piccoli ancora viva nella nostra mente. 

Sabato potrebbe essere una partita diversa. Il Milan ha necessità di vincere per alimentare le pochissime speranze di Scudetto e conservare un secondo posto prezioso in chiave futura. Il Lecce, dal canto suo, vorrà proseguire la striscia positiva di due risultati utili con l’arrivo di Gotti e cercare di conquistare la seconda vittoria della sua storia a San Siro contro i rossoneri. 

In diretta su Twitch a partire dalle 15:30. Come seguirci
Tutta l'incredibile sfortuna di Luca Gotti nei precedenti contro il Milan