header logo

Il calcio continua ad evolversi. L’avvento della tecnologia, con l'introduzione della Goal Line Technology e del VAR, si è rivelata di grande aiuto per direttori di gara e guardalinee, cambiando anche l'esperienza del tifoso allo stadio e da casa. L'apporto di mezzi esterni è notevole e può decidere ogni partita. 
Basti pensare, d'altronde, a Monza-Lecce, gara che ha permesso ai salentini di centrare la salvezza grazie ad un rigore realizzato da Colombo e segnalato dal VAR.

Per proseguire in questa direzione, la FIFA sta pensando di introdurre un’altra novità che potrebbe stravolgere il mondo del calcio, proponendo un nuovo modello di fuorigioco che verrà testato anche in Italia. Prima di apportare una modifica definitiva, deve prima accertarsi del suo funzionamento. Già nei mesi scorsi, come riportato da Gianluca Di Marzio, una prima fase di sperimentazione è stata messa in atto nel corso di due partite del campionato Under 18 italiano. Durante quelle gare, infatti, due delegati dell’ente mondiale calcistico si sono presentati per assistere e, in seguito, consultarsi con la terna arbitrale per cercare di capire le loro sensazioni in merito, in modo da ottenere un primo responso del potenziale nuovo regolamento.

LA NOVITA': PRIMI TEST PER EVITARE IL FUORIGIOCO MILLIMETRICO

Per quanto riguarda la novità, essa potrebbe rappresentare un totale stravolgimento rispetto all’attuale regolamento che tratta il fuorigioco. Oggi viene fermato il gioco per qualsiasi giocatore che si trovi al di là del penultimo difendente della squadra avversaria e questo fa sì che spesso si verifichino delle infrazioni davvero millimetriche.

La nuova norma, invece, prevede che venga considerata annullabile solo una rete in cui il corpo dell’attaccante superi interamente quello dell’ultimo difendente. Si tornerebbe così al modello di luce già utilizzato in passato. Il modello non è ancora ovviamente stato ufficializzato, ma verrà testato prima in Italia, Svezia e Paesi Bassi.

"PL Talk" Monza-Lecce: ospite in puntata Lino De Lorenzis del Nuovo Quotidiano di Puglia
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"