header logo

Joan Gonzalez rappresenta per il Lecce, targato Pantaleo Corvino, il perfetto prototipo della propria politica d'investimento sui giovani: arrivato dalle giovanili del Barcellona, il centrocampista spagnolo si è distinto nel campionato Primavera, partecipando attivamente in termini di prestazioni e bonus, distinguendosi dai suoi compagni di squadra e venendo promosso in prima squadra con Baroni in panchina, contribuendo al raggiungimento della prima salvezza nel massimo campionato italiano. 

I numeri della sua ultima stagione 

Joan Gonzalez

Nel corso dell'ultimo campionato, prima con D'Aversa e poi con Gotti, Gonzalez è sceso in campo 29 volte, mettendo a referto un solo gol e altrettanti assist. 

Con il tecnico veneto, soprattutto, non sembrerebbe essere riuscito a trovare ancora la giusta posizione per esprimere al meglio le proprie potenzialità in quanto, per caratteristiche fisiche, non sembrerebbe avere la forza necessaria per reggere il peso del centrocampo a due e allo stesso tempo la velocità che servirebbe per rendere al meglio come esterno. 

In vista della prossima stagione, pertanto, Gotti avrà il compito d'inquadrare il ragazzo, trovandogli quella porzione di campo che gli garantirebbe di esprimere al meglio le proprie potenzialità. Il talento non gli manca e il Lecce lo aspetta a braccia aperte, consapevole e fiducioso del suo valore ancora non pienamente espresso.

Dall'altra parte, invece, Joan dovrà farsi trovare pronto, dando il massimo in allenamento per poter essere, in partita, il valore aggiunto della squadra.

locandina open day
locandina open day
Il Lecce di Luca Gotti: la possibile formazione da sogno aspettando il mercato
EURO 2024, quattro feriti per gli scontri dopo Croazia-Italia.

💬 Commenti