header logo

Spezzo una lancia a favore di Oudin e anche a favore di Sansone. Per entrambi le scelte sono dipese da una situazione fisica non ottimale. Non è stata una scelta tecnica, bensì atletica: non sono al 100% per partire dall'inizio. Dipende da che partita si vuole fare. Oudin ha un piede che difficilmente trovi in Serie A, può dare una mano sulle palle inattive”. Il tecnico del Lecce, Roberto D'Aversa, nella sua conferenza stampa di vigilia della sfida contro il Sassuolo, ha parlato così di Remi Oudin e Nicola Sansone.

Remi Oudin e Valentin Gendrey Lecce

Remi Oudin, la svolta della sua stagione con Baroni

Quando Marco Baroni nella passata stagione si è accorto che il francese avrebbe potuto agire anche da mezz’ala, alternando le due fasi con caratteristiche differenti rispetto al resto dei suoi compagni, la musica è cambiata sensibilmente e Oudin ha iniziato a mettere in mostra le sue doti, trovando anche la via della porta, con una magnifica doppietta all’Olimpico contro la Lazio macchiata soltanto dal beffardo 2 a 2 siglato da Milinkovic-Savic a tempo scaduto.

Oudin arriva nel nuovo Lecce di D’Aversa, una squadra ancora in costruzione che potrebbe decidere di giocare con un sistema di gioco leggermente diverso rispetto a quello dell’annata precedente. Nel 4231 disegnato dall’ex allenatore del Parma, Remi potrebbe agire da trequartista o da esterno, con compiti prettamente offensivi e tutta la libertà di scegliere la giocata più consona in base alla situazione. 

Ora l'allenatore giallorosso avrà l'imbarazzo della scelta e dovrà scegliere con attenzione gli uomini da schierare dall'inizio e quelli da inserire a partita in corso. Per rendere questo Lecce sempre più competitivo. 

Nicola Sansone Lecce

Sansone e il suo ruolo

Nicola Sansone è nato a Monaco di Baviera da genitori italiani, Sansone rappresenta l’identikit perfetto di calciatore per ricoprire il ruolo di vice Banda, dopo il recente addio di Di Francesco al Palermo, rispecchiando con il suo ruolo le alternative tattiche del suo allenatore e potendo trovare spazio come esterno offensivo sia nel 4-3-3 che nel 4-2-3-1.

Nazionale

Con la maglia della nazionale Azzurra, Sansone ha giocato fin dalle giovanili a partire dall’Under-17 fino a quella maggiore, con la quale ha fatto il suo esordio nella sfida amichevole del 16 giugno 2015 contro il Portogallo e collezionando fino ad ora 3 presenza, l’ultima risalente al 15 novembre 2016 nella sfida amichevole contro la Germania.

Lecce-Sassuolo, dove vedere la partita: orari e probabili formazioni
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"