header logo

Il Lecce procede la sua preparazione in vista della prossima gara di campionato che si giocherà Domenica 27 Agosto, alle ore 18:30, allo Stadio Artemio Franchi di Firenze contro la Fiorentina, allenata da Vincenzo Italiano.

Contro i giallorossi, potrebbe essere confermato al centro dell’attacco il nuovo acquisto della Viola: M’Bala Nzola, che ha già esordito con la sua nuova maglia la scorsa settimana, nella gara vinta a Genova contro il Grifone per 4-1, giocando titolare per ben 82 minuti e fornendo l’assist, per il gol del momentaneo 1-0, al compagno Biraghi.

Cresciuto in Francia, ma di nazionalità angolana , Nzola inizia la sua carriera di calciatore nelle giovanili del Troyes per poi trasferirsi in Portogallo. Il suo approdo in Italia è dato alla stagione 2016/2017 con la maglia della Virtus Francavilla in Serie C, grazie al lavoro di Stefano Trinchera , attuale DS dei salentini, che occupava in quel periodo il ruolo di direttore sportivo della compagnia pugliese e che aveva notato, fin da subito, le sue qualità tecniche e il suo potenziale. Dopo un solo anno, in cui aveva realizzato 11 reti in 35 presenze nella terza divisione, si trasferisce in Serie B con la maglia del Carpi , poi con il Trapani nella stagione seguente, allenato dal suo attuale allenatore Italiano, e infine con lo Spezia a partire dal gennaio 2020, dove ritrova ancora Italiano, fino all’anno scorso prima di essere acquistato dalla sua attuale squadra. Fino a oggi, il periodo con la formazione ligure, è stato sicuramente quello più soddisfacente dal punto di vista dei risultati e dei gol segnati: in 102 apparizioni tra Serie A, Serie B e Coppa Italia ha realizzato 35 reti e 7 assist, ottenendo una promozione nel massimo campionato e due salvezze.

Contro i giallorossi, è sceso in campo in 6 occasioni, con le maglie di Francavilla e Spezia, senza mai lasciare il segno, vincendo una sola volta, pareggiando in 3 circostanze e perdendo i restanti due incontri.

"PL Talk" Monza-Lecce: ospite in puntata Lino De Lorenzis del Nuovo Quotidiano di Puglia
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"