header logo

Una serata di tensione e disperazione si è consumata ieri nel centro di Nardò, precisamente nei pressi degli stalli di sosta della “villa” di via XX Settembre. Una 45enne del posto, in fase di separazione definitiva dal suo ex marito, ha compiuto un gesto estremo. Intimando all’ex coniuge di scendere dalla macchina, ha preso una spranga e ha colpito la vettura con l’intento di danneggiarla irreparabilmente. L’uomo, costretto ad allontanarsi, si è rifugiato in un bar nelle vicinanze.

La scena si è svolta poco prima che il corteo della processione del Venerdì Santo, proveniente dalla vicina via Grassi, si incamminasse verso il rientro in cattedrale. La vettura, un’utilitaria intestata alla donna ma ancora in uso all’ex marito, era stata sottoposta a fermo amministrativo a causa di multe e tasse automobilistiche non pagate. Gli avvisi di pignoramento dei beni avevano aggravato la situazione.

La donna, visibilmente esasperata, ha visto l’ex consorte avvicinarsi alla macchina e si è lanciata contro di essa. La spranga o l’attrezzo di ferro con cui si era “armata” ha colpito la carrozzeria e il parabrezza. 

 

locandina open day
locandina open day
Seguici su Twitch per non perdere le nostre trasmissioni in diretta
Lecce-Roma: le pagelle dei giallorossi

💬 Commenti