SEGUICI SU TWITCH

Offerta da
CRITICHE ESAGERATE

È sbagliato accanirsi su Olivieri e vi spieghiamo il perché

Scritto da Andrea Sperti  | 

Venerdì sera, nella sfida contro la Ternana, a causa dell’assenza di Massimo Coda, Marco Baroni ha schierato Marco Olivieri come punta centrale del suo 4-3-3.

L’ex attaccante della Juventus ha disputato, a parer nostro, una buona gara, cercando sempre la profondità e attaccando tante volte lo spazio nella speranza che i suoi compagni potessero servirlo con un lancio preciso.

Purtroppo nel mondo del calcio il giudizio sugli attaccanti è sempre sporcato dal numero di reti che questi riescono a realizzare. Ecco perché dovunque si legge di una prestazione negativa da parte del centravanti giallorosso, che ha avuto due occasioni per fare gol ma non è riuscito a segnare la sua prima rete in campionato.

A dire il vero, la prima palla gol Olivieri se l’è costruita da solo, visto che ha eluso con un grande dribbling la marcatura dell’avversario. Davanti al portiere ha cercato di infilarlo sotto le gambe, tra l’altro nell’unico posto dove sarebbe potuto passare il pallone, ma l’estremo difensore avversario è stato abile nel respingere.

Nel secondo tempo, invece, l’occasione è stata ancora più ghiotta ed in questo caso si può parlare di gol sbagliato dall’attaccante, che però era lì ed ha comunque provato a sorprendere il portiere avversario. 

Ora, questo articolo non è scritto per difendere a spada tratta Marco Olivieri, non ne avrebbe in ogni caso bisogno, visto che il giovane attaccante ha dato tutto in campo e solo per questo dovrebbe essere sostenuto dalla tifoseria giallorossa.

Quando è uscito dal campo era visibilmente deluso per non esser riuscito a gonfiare la rete ed i fischi dello stadio di certo non aiutano un ragazzo in difficoltà dal punto di vista realizzativo.

A Ferrara, salvo clamorose sorprese, ci sarà ancora lui al centro dell’attacco. Serve una scintilla, un gol che possa farlo sbloccare e l’augurio è che arrivi proprio in casa della formazione estense martedì sera.