VITTORIA CASALINGA

Primavera 1, è Dorgu show: il Lecce batte la Fiorentina

Scritto da Filippo Verri  | 

Si è giocata al Deghi Center la quattordicesima giornata di campionato Primavera 1 tra Lecce e Fiorentina. I giallorossi sono tornati in campo dopo la sconfitta arrivata in coppa Italia solo ai rigori a Roma per la prima gara casalinga del 2023.

Gli uomini di Coppitelli hanno aperto le marcature dopo pochi minuti con Dorgu, man of the match, che ha saputo sfruttare al meglio un lancio in profondità preciso di Corfitzen. Il mancino del terzino danese è stato anche deviato ma l’intervento in extremis non è bastato per salvare la porta viola. Poche occasioni nel primo parziale, in cui il Lecce ha gestito bene il vantaggio e lo stesso Dorgu ha messo in mostra una prestazione eccezionale.

Nella ripresa i giallorossi hanno inserito subito Daka, tuttavia l’inerzia del match non è cambiata. Poche opportunità per muovere il risultato sia da una parte che dall’altra. Da segnalare solo un destro da centrocampo di Berisha che ha sfiorato il palo alla destra del portiere, fuori dallo specchio.

All’ottantesimo la prima grande occasione del match per la Fiorentina, che segna sotto porta ma viene sorpresa dal guardalinee in fuorigioco.

Subito dopo la risposta del Lecce, sempre con Durgu, vicino alla doppietta con un destro da fuori area terminato sul fondo, in seguito ad una indecisione di Munoz.

Al 90esimo Kayode viene espulso per fallo da ultimo uomo e gli ospiti restano in inferiorità numerica.

Il Lecce difende con i denti la vittoria che arriva e porta i salentini ad un punto dai play-off, ben sette dai play-out.

IL TABELLINO

MARCATORE: 7' Dorgu

LECCE: Borbei; Munoz, Pascalau, Hasic, Dorgu; Samek, Vulturar, Berisha; Corfitzen (dal 45' Daka), Burnete, Salomaa (dal 83' Ciucci). A disp.: Moccia, Leone, Russo, Dell'Acqua, Ciucci, Daka, Minerva, Gueye, Vescan-Kodor, Borgo, Hegland, Milli. Allenatore: Federico Coppitelli

FIORENTINA: Martinelli; Kayode, Lucchesi, Krastev, Favasuli; Falconi (dal 73' Presta), Amatucci, Berti (dal 73' Vitolo); Capasso, Toci, Distefano. A disp.: Tognetti, Vannucchi, Elia, Biagetti, Sene, Vitolo, Denes, Presta, Gori, Vigiani, Nardi, Comuzzo, Harder. Allenatore: Alberto Aquilani

AMMONITI: 20' Salomaa; 48' Vulturar; 56' Favasuli; 68' Amatucci; 69' Daka.