SUPER CAOS

Superlega, Uefa chiede all'Italia le dimissioni di Marotta e Agnelli dagli incarichi istituzionali

Scritto da Redazione  | 

"Analizzare in Assemblea i gravi atti posti in essere dai club Juventus, Milan e Inter e dai loro amministratori, e le relative conseguenze". E' quanto si legge nella lettera firmata da 11 club di Serie A - ossia la maggioranza - e inviata al presidente di Lega Paolo Dal Pino. Un modo neanche troppo velato per chiedere delle sanzioni per la Superlega e le squadre italiane che l'avrebbero fondata e vi avrebbero partecipato, come si legge su La Repubblica.

Cosa si chiede. L'UEFA non vuole avere a che fare con i club fondatori della Superlega, dunque Juventus, Milan e Inter. Per questo né con Giuseppe Marotta, né con Andrea Agnelli, né con Paolo Scaroni. Il primo obiettivo è chiedere le dimissioni dell'interista dalla carica di consigliere federale: lui s'è detto pronto a lasciare il posto se sarà sfiduciato da 14 club, la maggioranza qualificata. Poi sarà la volta del presidente juventino. Loro su tutti, visto che l'UEFA - si legge - non è disposta ad ascoltare l'Italia sulle riforme future se i dirigenti coinvolti non lasceranno i rispettivi incarichi.


💬 Commenti