header logo

Non era ancora ufficiale, eppure Medon Berisha ci sperava. Il centrocampista giallorosso, dopo il convincente finale di stagione vissuto con la maglia del Lecce e le presenze che Luca Gotti gli ha concesso nelle ultime giornate, ha ritrovato fiducia e consapevolezza nei suoi mezzi ed ora è pronto per vivere un’esperienza indimenticabile: a 20 anni l’Europeo con la Nazionale albanese.

La decisione

Sylvinho, commissario tecnico dell'Albania, tra le altre ex terzino del Barcellona, ha deciso di puntare su di lui, un giovane centrocampista che può giocare ovunque. A Lecce, infatti, ha svolto il ruolo di mezz’ala nel centrocampo a 3, quello di mediano nel centrocampo a 2, quello di regista nel centrocampo a 3 ed è stato schierato perfino da trequartista, dietro la punta sfruttando le sue doti tecniche.

L’esordio in Nazionale

Qualche giorno fa ha esordito con la Nazionale maggiore albanese, giocando circa 20 minuti nell’amichevole vinta dai rossi contro il Liechtenstein. 

Berisha respirerà l’area di una competizione internazionale ed, al di là di quanto scenderà effettivamente in campo, potrà crescere e maturare al fianco di giocatori di grande esperienza – come anche il suo compagno di squadra Ylber Ramadani – vedendo da vicino e sfidando campioni di fama internazionale.

Medon Berisha

Il suo valore di mercato

Questa convocazione rappresenta l’ennesima scommessa vinta da parte di Pantaleo Corvino, che ha scovato questo talento quando ancora non lo conosceva quasi nessuno ed adesso può godersi un giovane in rampa di lancio.

 Il suo valore di mercato, già aumentato dopo le ottime prestazioni in questo finale di campionato, crescerà ancor di più dopo questa chiamata, con l’augurio che il ragazzo possa anche esordire nell’Europeo per vivere quest’esperienza da sogno al massimo delle sue possibilità. 

Adesso, dopo i festeggiamenti naturali per questa grande emozione che Berisha sta vivendo, bisognerà subito tornerà con i piedi per terra e lavorare sodo per farsi trovare pronto. L’Europeo lo attende ed anche il prossimo futuro con addosso la maglia giallorossa. 

Il Lecce ha deciso la strategia di mercato: ecco come gestirà monte ingaggi e budget
Lecce-Kabadayi: quello che c’è da sapere