L’ANALISI DEL VICE-PRESIDENTE

Liguori: “A casa con un punto pesante. C’è un contesto di crescita e consapevolezza”

Scritto da Filippo Verri  | 

È il giorno dopo di Spezia-Lecce e non possono mancare le reazioni social al pari conquistato dai giallorossi su un campo insidioso come quello del Picco.

Poteva andare meglio ma anche peggio per i salentini, che continuano così la striscia di risultati positivi, ora cinque. Sotto una forte pioggia in casa di una diretta rivale, gli uomini di Baroni hanno anche sfiorato il vantaggio in più frangenti.

Le occasioni più clamorose sono avvenute soprattutto nel primo parziale di gara, quando gli ospiti hanno colpito ben due pali, prima con Blin e poi con Gonzalez. È stata necessaria anche la risposta di un pronto Dragowski, che ha negato la gioia del gol a Strefezza e Colombo. Nella ripresa ritmi bassi dovuti anche alla situazione meteo hanno portato le due squadre ad accontentarsi del pari, un risultato che non fa male a nessuno vista la situazione di classifica.

È soddisfatto il vice-presidente Corrado Liguori, che a poche ore dal match ha commentato quanto accaduto sui propri canali social. Un’analisi a 360 gradi che non si limita ai novanta minuti ma coinvolge anche il percorso di crescita complessiva della formazione leccese.

“Prima o poi il primo 0-0 della stagione doveva arrivare…
Oggi la squadra mi è piaciuta molto, in particolare l’approccio, l’intensità ed il modo di gestire uno scontro diretto fuori casa su un campo dove, per via del maltempo, era veramente difficile fare gioco.

Ci portiamo a casa un punto pesante, la sesta miglior difesa del campionato (domani se l’Atalanta prende goal potremmo essere la quinta) ed una differenza reti davvero importante.
Il tutto in un contesto di crescita e consapevolezza che rendono la nostra manovra piacevole in ogni situazione.
Un grazie ai nostri meravigliosi tifosi che hanno sfidato tempo e km per esserci vicini e determinanti come sempre!”