SEGUICI SU TWITCH

Offerta da
BOMBER

Persano, gol e magie: ora l’ex Lecce è la stella dell’Arezzo

Scritto da Pierpaolo Verri  | 

C’è un leccese doc che sta facendo faville nel Girone E del campionato di Serie D. 

Si tratta di Mattia Persano, ex attaccante del Lecce, che con la maglia dell’Arezzo sta vivendo uno straordinario momento di forma dal punto di vista realizzativo. A 25 anni compiuti, il bomber nativo di San Donato di Lecce ha trovato continuità di rendimento, prendendosi il ruolo da protagonista in una piazza ambiziosa che punta al ritorno in serie C.

Persano ha compiuto tutta la trafila del settore giovanile del Lecce fino ad arrivare all’esordio in prima squadra. Nel campionato Primavera, inoltre, ha vestito anche le maglie prestigiose di Napoli e Bologna. Ha fatto parte della rosa del Lecce nelle stagioni 2016/17 e 2017/18. Nel mezzo due brevi esperienze con Siracusa e Modena. Nel 2018 ha potuto festeggiare la promozione dalla serie C alla serie B con i giallorossi: per lui, nato e cresciuto calcisticamente nel Salento, è stato il coronamento di un sogno poter centrare un risultato così prestigioso con la maglia della sua città. L’anno seguente si è trasferito all’Arezzo, prima di provare un’esperienza all’estero nella serie A romena con l’Hermannstadt. Rientrato in Italia, ha giocato con Rieti e Turris, fino all’estate scorsa, quando si è accasato alla Vibonese.

A gennaio è arrivato il ritorno all’Arezzo e sin da subito Persano si è messo in mostra, inanellando reti e ottime prestazioni. Da gennaio in poi ha segnato la bellezza di 9 gol, alcuni dei quali di pregevolissima fattura. Di piede o di testa, sa essere implacabile all’interno dell’area di rigore, dove riesce a far valere il suo fiuto del gol e la capacità di trovare la via rete anche con giocate estemporanee e non banali. 

Il segreto del rendimento di Persano sta in due parole: fiducia e continuità. Fiducia, quella che ha trovato in una squadra come l’Arezzo nel quale da subito ha saputo ritagliarsi una posizione di primissimo piano. Continuità, perché in questi mesi ha avuto la possibilità di scendere in campo in tutte le partite nelle quali era a disposizione, partendo praticamente sempre da titolare.

Il bomber di San Donato adesso non si pone limiti. L’obiettivo è quello di guidare l’Arezzo a suon di gol verso i playoff di Serie D. Nel pieno della maturità agonistica, Persano sta dimostrando di avere le carte in regola per costruirsi un futuro da protagonista.  


💬 Commenti