header logo

Equilibratore, lavatrice o, più semplicemente, leader. In questi tre anni lo abbiamo definito in molti modi, tutti per provare a rendere l’idea della sua importanza in mezzo al campo.

Giocatore generoso in campo e trascinatore silenzioso fuori, Alexis Blin, arrivato tra qualche mugugno di una piazza che spesso critica già prima di conoscere, ha conquistato il cuore dei tifosi e la fascia di capitano del club salentino. Attraverso l’impegno sul terreno di gioco, in partita come negli allenamenti, ed un atteggiamento sempre positivo, mai una parola fuori posto anche quando è finito in panchina con Baroni e D’Aversa. 

Il suo utilizzo ha svoltato le ultime 3 stagioni del club salentino: quando gli allenatori hanno deciso di schierarlo la squadra ne ha beneficiato ed i risultati sono arrivati di colpo. 

Alexis Blin
locandina open day
locandina open day
Il Lecce di Luca Gotti: la possibile formazione da sogno aspettando il mercato
Deviazione decisiva e cartellino giallo: l'esordio ad Euro 2024 di Morten Hjulmand

💬 Commenti