header logo

Luca Gotti ha parlato ai microfoni di Sky al termine di Cagliari-Lecce. Di seguito le dichiarazioni del tecnico giallorosso. 

La partita

Nel primo tempo c'è stata molta intensità, il Cagliari ci ha messo in difficoltà sulle seconde palle. Abbiamo fatto un po' troppa fatica rispetto a come l'avevamo preparata. L'espulsione ha indirizzato la partita, ma siamo stati bravi a non creare confusione. Abbiamo creato i presupposti per pareggiare cercando di mantenere lucidità per tutto il secondo tempo. Dopo il pareggio abbiamo cercato di vincere e ci siamo andati vicini.

Le tante interruzioni

Gara particolarmente spezzettata, la posta in palio era alta e questo porta a certi comportamenti. Io continuavo a dire che il focus dovesse essere soltanto il campo. Tempo effettivo? Sono un tradizionalista, adesso ogni contatto è fallo, il calcio sta cambiano un po' troppo. Il tempo effettivo si raggiunge con l'educazione allo sport, siamo noi che dobbiamo dimostrare di voler giocare. 

Krstovic affronta Makoumbou

L'espulsione

Mi sono stupito che il rosso sia arrivato solo dopo il var. 

Almqvist

Può fare l'esterno del 4-4-2, dipende dagli spazi e dal tipo di partite. Se impegnato in fase difensiva perde un po' di pericolosità. Mi piace il modo in cui Oudin sta giocando in quel ruolo. Con lui la squadra ha più soluzioni, Almqvist dà l'uno contro uno che ci ha portato a raggiungere questo punto. 

In diretta su Twitch mercoledì alle 19: ospite Medon Berisha
Gallo: "Fondamentale non perdere. Siamo consapevoli di non essere ancora salvi"