SEGUICI SU TWITCH

Offerta da
PRIMI CON MERITO

Occhio al Pisa, non è entrato in crisi nonostante la papera di Nicolas

Scritto da Carlo Legittimo  | 

Il Pisa quest’anno è candidata a fare lo stesso campionato strepitoso che fece l’Empoli l’anno scorso? A giudicare da queste prime nove giornate sembrerebbe che la squadra toscana neopromossa in B, stia ricalcando le orme della sua conterranea che l’anno scorso strapazzò tutto e tutti volando in A senza avere dato mai la possibilità alle inseguitrici di avvicinarsi in classifica ad insidiarla per il primo posto.

Questa domanda ce la siamo posta ieri, mentre Nicolas, il portiere del Pisa, con una papera clamorosa nei minuti di recupero, consentiva al Pordenone ultima in classifica, di pareggiare una partita che aveva praticamente perso, impedendo cosi ai toscani l'allungo in classifica. Insomma mancava poco che il Pisa si lanciassse nel primo tentativo di fuga del campionato. 

In realtà è ancora troppo presto per trarre conclusioni, lo sappiamo tutti, tanto che proprio questa sarà stata la risposta data da ognuno di voi alla domanda in apertura. Questa ovvia conclusione acquisisce più valore se è arricchita da un dato a nostro avviso non secondario: il Pisa , tra le prime nove è quella che ha disputato meno scontri diretti. Infatti ha incontrato solo la Reggina, vincendo la partita, ma poi ha giocato con squadre che sono fuori per il momento dalle posizioni che consentono di giocarsi la serie A.

Scorrendo la classifica troviamo il Brescia 4, il Benevento 4, il Lecce  4, la Cremonese 4, la Reggina 2, il Frosinone 4, l'Ascoli 5 e il Perugia ben 6. Insomma di strada da fare ce n'è tanta per tutte le squadre che ambiscono alla promozione diretta ma per il Pisa sembra che fino ad oggi non sia stata proprio in salita come per le altre. Tutto però potrà cambiare già da giovedì quando il Pisa affronterà la Cremonese fuori casa e a seguire avrà una serie di scontri diretti le settimane successive e da lì forse capiremo se ci potrà essere l'ammazza campionato o se invece quest'anno a differenza di quello passato si giocherà anche per il primo posto.