SEGUICI SU TWITCH

Offerta da
RESPONSABILE SANITARIO

Congedo sul no vax: "Dovrà assumersi la responsabilità morale ed economica in caso di contagi"

Scritto da Andrea Sperti  | 

Giuseppe Congedo, responsabile sanitario del Lecce, ha rilasciato un’intervista al Corriere del Mezzogiorno, nella quale ha commentato la presenza nella rosa giallorossa di un giocatore no vax:

“Dal momento che non possiamo obbligarlo a vaccinarsi, il calciatore no vax dovrà assumersi la responsabilità morale ed economica in caso di contagi nella squadra. Fosse per me gli farei pagare le cure da solo. Il fatto che non sia vaccinato è un problema: oltre a restare “scoperto”può essere causa di propagazione del virus nel gruppo. Dorme in stanza singola, si sottopone a tamponi ogni tre giorni (gli altri ogni 7) e indossa sempre la mascherina. E obbliga gli altri ad indossarla quando sono in sua compagnia. È fermo sulla sua posizione e non intende farlo, ora che è in ritiro ha addosso la nostra massima attenzione. Allontanarlo? Il vaccino non è obbligatorio, è una soluzione drastica non giustificata dal punto legislativo”.

LEGGI ANCHE: Il Lecce incontra le autorità di Folgaria