SEGUICI SU TWITCH

DICHIARAZIONI

Corvino su Pettinari: "Non capisco perché i tifosi si preoccupino di lui e non di Stepinski"

Scritto da Andrea Sperti  | 
Stefano Pettinari

Pantaleo Corvino, nel corso della conferenza stampa di ieri, ha parlato anche di Stefano Pettinari e del suo futuro nel Lecce. Il Responsabile dell’area tecnica giallorossa è stato molto chiaro riguardo l’ex attaccante del Pescara:

“Pettinari? Non c’è nessun mistero. Per prima cosa voglio dire che non è stato Corini a inserirlo in rosa. Quando è finito il mercato ho detto chiaramente che Pettinari era un giocatore a disposizione dell’allenatore ma non sarebbe nei futuri programmi societari. È stato a disposizione dell’allenatore, non è stato inserito dall’allenatore. Da fine mercato abbiamo detto che alla luce di tante considerazioni non sarebbe rientrato nei nostri programmi futuri. Mi meraviglio che non si tenga conto dei numeri tecnici. Mi meraviglio perché di Pettinari mi si chiede perché non viene confermato e faccio un parallelismo con Stepinski. Pettinari nelle sue due esperienze ha giocato a Lecce 1369 minuti, segnando un gol ogni 342 minuti giocati. Si tratta di un calciatore che ha fatto la B, mai la Serie A. Lo metto in parallelo con Stepinski che ha fatto sempre la Serie A e in Serie A ha fatto nove gol, togliendone uno su calcio di rigore, uno ogni 177 minuti. Mi chiedo com’è che i tifosi non si preoccupino di lui e si preoccupano di uno che fatto un gol ogni 342 minuti”.

LEGGI ANCHE: Pettinari su Instagram: "Le chiacchiere lasciamole ai pagliacci"


💬 Commenti