GUARDA LA LIVE TWITCH 💜

Offerta da
I VOTI AI GIALLOROSSI

Sassuolo-Lecce, le pagelle dei giallorossi

Scritto da Pierpaolo Verri  | 

FALCONE 6: non può fare nulla sulla perla di Berardi, per il resto gestisce bene tutti i pericoli.

GENDREY 6: una buona partita, dà il giusto sostegno alla manovra e dietro concede tutto sommato poco ai suoi avversari.

BLIN 6,5: talvolta ruvido ma sempre efficace, attento nelle letture e nei contrasti.

BASCHIROTTO 6,5: la solita grinta abbinata alla grande fisicità, nei duelli cerca sempre l’anticipo e talvolta lo trova. 

GALLO 6: avere davanti un avversario come Berardi lo costringe ad abbassare il suo raggio d’azione, però si difende bene.

BISTROVIC 5: non riesce a prendere mai il ritmo partita, nel primo tempo sbaglia un paio di appoggi facili e nella ripresa invece cala col passare dei minuti. 

>>> HELGASON 6: cerca la via della rete con una bella punizione che non termina di molto fuori.

HJULMAND 6,5: onnipresente in mezzo al campo, sempre accorto nel leggere e anticipare le linee di passaggio avversarie. Forse un po’ meno qualità nella manovra rispetto al solito, ma sempre importante in costruzione.

GONZALEZ 6: il giovane canterano denota una buona personalità nella gestione del pallone in mezzo al campo, peccato perché nel secondo tempo avrebbe anche l’opportunità per segnare ma manca la conclusione.

>>> ASKILDSEN s.v.

STREFEZZA 6: prima mezz’ora da indemoniato, poi cala un po’. Esce di nuovo fuori nella ripresa, quando prova a creare qualcosa in avanti. È sempre lui la miccia delle azioni offensive.

>>> LISTKOWSKI s.v.

CEESAY 6: un grandissimo lavoro senza palla, soprattutto quando deve dettare i ritmi del pressing alto. Sua la più grande palla gol del Lecce, una conclusione che termina di pochissimo fuori dopo una deviazione di Erlic. 

>>> COLOMBO s.v.

DI FRANCESCO 5,5: un buon inizio, durante il quale si rende protagonista anche di una buona conclusione verso la porta. Poi però perde smalto.

>>> BANDA 5,5: non riesce a dare la scossa, un po' impreciso quando si affaccia in avanti. 

BARONI 6: il suo Lecce dà continuità di prestazioni dopo l’Inter, ma purtroppo continuità anche di risultato. E forse per quello visto in campo avrebbe meritato il pareggio. Ripropone l’undici iniziale della prima giornata e le scelte lo premiano, la squadra tiene tutto sommato bene il campo e forse soffre solo un po’ in mezzo al campo. Nella ripresa i cambi non riescono a dare la scossa.


💬 Commenti