header logo

A Porto Cesareo, nota località Marina in provincia di Lecce, si cerca senza sosta l’auto pirata che ieri sera, in centro, ha investito un bimbo di sei anni.

Chi guidava procedeva a tutta velocità investendo il minore ed è poi scappato via senza fermarsi a prestare soccorso. Il bambino era insieme alla mamma, per fortuna le sue condizioni di salute non sono gravi ma la paura è stata tanta. I carabinieri indagano e sono ora a caccia del pirata della strada. 
 

Porto Cesareo, sesso con minorenne che aveva bevuto: indagini in corso


Sempre a Porto Cesareo, nella giornata di ieri un altro brutto episodio. Sesso con una ragazzina di 16 anni, a pochi passi dalla spiaggia.  C’è un’indagine in corso.

Nell’atto non sarebbe stata consumata violenza, questo da quanto emerge. La cosa grave è che si tratterebbe di una minorenne per lo più in stato decisamente non sobrio: quindi poco cosciente.

Da qui, gli investigatori indagano sulla troppa facilità dell’uomo a non  avere contezza delle condizioni anagrafiche, fisiche e psicologiche della 16enne. 

Le forze dell’ordine sono al lavoro, nelle prossime ore se ne saprà di più.

 

"PL Talk" Monza-Lecce: ospite in puntata Lino De Lorenzis del Nuovo Quotidiano di Puglia
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"