header logo

Sticchi Damiani, come di consueto, è stato intervistato dal Nuovo Quotidiano di Puglia a poche ore dalla partita del Lecce. I giallorossi sono usciti sconfitti contro il Torino ed il numero uno dei salentini non è d'accordo con la decisione di giudice di gara e VAR, che non hanno assegnato un penalty in seguito allo scontro in area tra Milinkovic Savic e Piccoli.

Milinkovic Savic frana su Piccoli

L'arbitro e il VAR si sono persi un rigore nettissimo quando il portiere granata è franato sul nostro Piccoli. Io sono assolutamente scocciato, era rigore netto, sono sicuro. Come sono sicuro che magari adesso si troveranno interpretazioni, regole, per dire che non lo era. Ma sottolineo che il penalty era assolutamente certo, netto. 

Ed in una partita nella quale gli episodi si facevano decisivi, con il portiere che colpisce il nostro attaccante, e che avrebbe fatto finire in altro modo il primo tempo, l'interpretazione dell'arbitro e del VAR ha lasciato il segno. Ripeto, adesso magari si ricorrerà a certe interpretazioni ad-hoc, ma io sono certo di quello che dico. Non possiamo essere più forti di episodi decisivi. 

Il rosso a Pongracic

L'espulsione ci poteva stare, anche se sono stati due gialli magari un po' troppo fiscali.

Il momento del Lecce e le ripercussioni psicologiche

Appena tre partite fa abbiamo vinto alla grande con la Fiorentina.

In diretta su Twitch a partire dalle 15:30. Come seguirci
Burnete-Daka-Burnete: il Lecce Primavera vince lo scontro salvezza col Bologna