header logo

Il Lecce prosegue la sua preparazione in vista del prossimo impegno stagionale che si giocherà, questo sabato, allo stadio Via del Mare contro il Frosinone. Quello contro i gialloblù sarà sicuramente una vero e proprio scontro diretto, visti gli obiettivi in comune fino al termine della stagione. La squadra allenata dall'ex Di Francesco, si sta rivelando una delle grandi sorprese di questa prima parte di campionato, ottenendo 19 punti in graduatoria, frutto di cinque vittorie, quattro pareggi e sei sconfitte. 

Un gran bel bottino per una squadra neopromossa, composta da un organico giovane e di qualità con elementi davvero interessanti per il modo di giocare e il rendimento dimostrato. Il Lecce, dal canto suo, dista di due sole lunghezze e tenterà, certamente, il sorpasso in classifica, provando a guadagnare una vittoria lontana, oramai, dallo scorso 22 settembre.

Il bilancio degli scontri diretti quest'anno

Lecce-Salernitana dello scorso 3 settembre
Lecce-Salernitana dello scorso 3 settembre

Dei diciassette punti conquistati, fino ad ora, ben nove sono stati guadagnati contro una diretta concorrente. Negli scontri diretti della stagione in corso, i giallorossi hanno ottenuto due vittorie e tre pareggi. Nello specifico, i successi sono arrivati contro: Salernitana (alla seconda giornata grazie alle reti di Krstovic e Strefezza, su rigore) e Genoa (alla quinta giornata, coincidente con l'ultima vittoria dei giallorossi in campionato, con gol decisivo di Oudin); invece, i pareggi sono stati maturati rispettivamente contro: Udinese (alla nona giornata), Verona (alla tredicesima giornata) e nell'ultimo precedente giocato contro l'Empoli.

Il bilancio degli scontri diretti lo scorso anno

Cremonese-Lecce dello scorso anno
Cremonese-Lecce dello scorso anno

Lo scorso anno, invece, il Lecce di Baroni aveva totalizzato 36 punti, ottenendone 14 negli scontri diretti. In particolare guadagnò: quattro punti contro Sampdoria (vincendo all'andata a Genova grazie ai gol di Colombo e Banda e pareggiando a reti bianche al ritorno) e Cremonese (pareggiando 1-1 all'andata, al Via del Mare, e vincendo in trasferta, nel girone di ritorno, grazie ai gol di Baschirotto e Strefezza); tre punti contro la Salernitana (vincendo, all'andata, la sfida dell'Arechi per 2-1 grazie ai gol di Ceesay e Strefezza e perdendo quella di ritorno, in casa, con lo stesso risultato); due contro lo Spezia  (pareggiando entrambe le sfide per 0-0); un punto contro l'Empoli (pareggiando per 1-1 la sfida al Via del Mare, nel girone di andata, e perdendo quella di ritorno per un rigore di Caputo); infine, nessun punto contro il Verona (perdendo sia la sfida giocata al Bentegodi, nel girone di andata, per 2-0 che quella di ritorno al Via del Mare per 1-0). 

 

Verso Bologna- Lecce: Corvino incrocia il suo passato
Scommesse, “betting partner” in Serie A: un fenomeno in crescita