header logo

Il Sassuolo batte per due volte di fila la Juventus in Serie A: non era mai successo. I neroverdi di Alessio Dionisi ci riescono al termine di una vera e propria festa del gol. 

Due volte i padroni di casa scappano, due volte i bianconeri di Massimiliano Allegri riescono ad acciuffarli, senza però mai riuscire a mettere la testa avanti. Alla fine, passa, con merito e un bel pizzico di surrealismo calcistico, la formazione di casa: decisive la rete di Andrea Pinamonti e l'incredibile autorete di Federico Gatti nel finale. 

Gli emiliani vincono così una gara in cui, dalla papera iniziale di Szczesny in poi, la Vecchia Signora è stata soprattutto bravissima a mettersi i bastoni tra le ruote da sola: prima sconfitta stagionale per i bianconeri, che rallentano così la propria corsa e concedono all'Inter - in campo domani alle 12,30 a Empoli - una succosa occasione per tentare la prima fuga della capolista in questo campionato. 

Nulla, dei clamorosi blackout degli ospiti, toglie meriti ai padroni di casa: illuminato dal solito Berardi, il Sassuolo trova la seconda vittoria in questo campionato, e ha avuto soprattutto il merito di tenere mentalmente la testa su una partita dalla quale sarebbe stato più che legittimo uscire dopo i due pari juventini.

Tragedia Juve che deve riprendersi subito, martedì all’Allianz arriva il Lecce di Roberto D’Aversa.

Olympiakos-Lecce, dove vedere la partita: orari e probabili formazioni
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"