header logo

In queste ultime ore è stato ritrovato nelle campagne tra Novoli e Carmiano, il corpo senza vita di un uomo. 

Sul luogo del ritrovamento i vigili del fuoco e 118. Le indagini sono affidate ai carabinieri e alla polizia locale: gli investigatori hanno confermato che si tratta del 42enne di Carmiano Emanuele Rizzo. Si era allontanato facendo perdere le sue tracce  da diversi giorni, lasciando a casa documenti e smartphone. Da quanto emerso, il corpo dell’uomo appariva molto denutrito,  non ci sono segni di violenza.

E’stata disposta l’autopsia per accertare le cause del decesso, come conferma anche sui suoi canali social il sindaco di Carmiano, Gianni Erroi.

L’ultima volta in cui è stato visto risalirebbe a qualche ora prima della scomparsa, in una tabaccheria del paese, dove avrebbe acquistato le sigarette. La macchina delle ricerche si è attivata immediatamente e prosegue nel suo lavoro. Impegnati i vigili del fuoco, la Protezione civile, i Carabinieri e la polizia di Stato.

A denunciare la scomparsa, una zia, insieme ad altri parenti, che si sono presentati in caserma . L'uomo che si è allontanato dalla sua abitazione senza alcun documento, viveva a Carmiano da solo dopo la scomparsa dei genitori e del fratello che aveva perso la vita in seguito all'esplosione di una fabbrica di fuochi d'artificio di Arnesano .

"PL Talk" Monza-Lecce: ospite in puntata Lino De Lorenzis del Nuovo Quotidiano di Puglia
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"