header logo

Giornata positiva per i giallorossi in Nazionale. Dopo il grandissimo gol di Medon Berisha in Albania-Romania U21, è arrivata la gioia del gol anche per Hamza Rafia. Il centrocampista del Lecce è subentrato nel match amichevole tra l'Egitto di Salah e la sua Tunisia. 

Il CT Jalel Kadri ha inserito l'ex Pescara al minuto 64, quando la partita era sul punteggio di 1-2 a favore della Tunisia. Nel primo tempo gli ospiti hanno trovato due gol dopo 7 minuti, prima con Laidouni e poi con Fathi. Successivamente, al 34esimo, l'Egitto ha accorciato le distanze con Kamal.

Il gol del definitivo 1-3 è arrivato allo scadere con la firma di Hamza Rafia. Il centrocampista del Lecce si è fatto trovare pronto in area di rigore e ha ribadito in porta un pallone vacante.

Il classe 1999, che da giovanissimo aveva vestito la maglia della Francia U17 e U18, alla presenza numero 21 ha trovato il primo gol con la maglia della Tunisia. Un bel bottino di apparizioni per un calciatore di appena 24 anni, sul quale il Lecce ha puntato tanto.

Rafia era nel mirino di Corvino e Trinchera da tempo e la stima di D'Aversa nei confronti del calciatore ha facilitato la decisione degli uomini mercato salentini. In questa primissima parte di stagione, ha già mostrato un'innata intraprendenza e tanta qualità. Deve ancora allinearsi totalmente ai ritmi della massima serie, ma il gol siglato all'Artemio Franchi rispecchia le sue caratteristiche: tecnica e imprevedibilità.

Con la partita odierna finiscono gli impegni in Nazionale per Rafia, che nelle prossime ore tornerà nel Salento e sicuramente lo farà col sorriso dopo questa rete con la sua Tunisia. Nel mirino il Monza: domenica pomeriggio la formazione allenata da mister D'Aversa scenderà in campo all'U-Power Stadium per la quarta giornata di Serie A.

Lecce-Napoli, dove vedere la partita in tv e in streaming: gli orari e le probabili formazioni
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"