SEGUICI SU TWITCH

Offerta da
SI PARTE!

Assemblea di Lega A: presenti Sticchi e Mencucci. Ecco quando verrà stabilito il calendario

Scritto da Filippo Verri  | 

Si è svolta oggi pomeriggio, nella sede di via Rosellini, l’Assemblea della Lega Serie A, aperta da un saluto di benvenuto da parte del Presidente Casini e dall’applauso di tutti i Club per le tre Società neopromosse dalla Serie B, Lecce, Cremonese e Monza, seguito dall’augurio alle tre retrocesse di un pronto ritorno in A.

Nel corso della riunione lo studio Frasi, ente terzo incaricato dalla Lega Serie A, ha presentato un modello per bilanciare la diversa esposizione mediatica delle squadre in base alla trasmissione degli incontri sui due broadcaster licenziatari dei diritti audiovisivi. Tale algoritmo di ponderazione, che è stato approvato dai Club, verrà utilizzato per la stagione sportiva 2021-2022 per la ripartizione dell’8% dei proventi derivanti dalla commercializzazione dei diritti audiovisivi.

Per quanto riguarda i diritti audiovisivi nell’area Mena è stato deliberato di proseguire negli approfondimenti della proposta ricevuta. È stato infine stabilito che la presentazione del Calendario della Serie A TIM 2022/2023 avverrà il 24 giugno, fatta salva la conclusione del percorso di iscrizione delle Società al campionato che avverrà con la ratifica nel Consiglio federale dell’8 luglio.

Per il Lecce erano presenti il presidente Saverio Sticchi Damiani e il neo amministratore delegato Sandro Mencucci. Mentre l'ex dirigente della Fiorentina ha pubblicato sui propri canali social una foto presso la sede in cui si è tenuta l'Assemblea di Lega, il numero uno dei salentini ha parlato ai microfoni della stampa. Ecco un estratto delle sue dichiarazioni:

"Come sarà la prossima stagione? Dobbiamo cercare un altro miracolo, come quello di quest'anno, ovvero la salvezza. Non è facile, specialmente il primo anno da neopromossa. Siamo però più strutturati rispetto al passato per fare un buon lavoro. Per centrare l'obiettivo sportivo poi dipenderà da tanti valori".

CLICCA QUI PER LE DICHIARAZIONI COMPLETE DEL PRESIDENTE


💬 Commenti