SEGUICI SU TWITCH

Offerta da
LA POLEMIICA

Criscitiello: "In Italia conta solo la Serie A ma al piano di sotto c'è un macello da sistemare"

Scritto da Andrea Sperti  | 

Michele Criscitiello, direttore di Sportitalia e noto giornalista sportivo, ha scritto su TuttoMercatoWeb un editoriale nel quale ha parlato del caos che riguarda le categorie inferiori, a partire dalla Serie B:

“Gravina aveva detto e ha mantenuto la parola. Nessuna proroga alla Salernitana. Bisogna chiudere entro il 31-12. Di fatto la Salernitana in A, a 10-12 milioni di euro, è l'affare del secolo. Anche se dovesse scendere in B, cosa probabile, resterebbe un grande affare tra paracadute, società con conti a posto e botteghino sempre pieno. E' vero che ci sono le regole ma questa, nei confronti di Lotito, ci è sembrata una "vendetta" trasversale. Lo stesso discorso andrebbe affrontato subito a Bari, senza aspettare inutilmente la serie A. Gravina è stato giustamente intransigente ma adesso con la stessa forza che ha messo in campo per togliere la Salernitana a Lotito, vorremmo vedere la Federazione indagare sui club con i conti disastrati, le plusvalenze fittizie, i rimborsi gonfiati dagli arbitri a danno della FIGC e ci piacerebbe mettere il naso anche nelle categorie inferiori dove succede di tutto da anni ma nessuno ci riesce a dare mezza risposta. E' vero che in Italia conta solo la serie A ma ai piani di sotto c'è un macello che qualcuno prima o poi dovrebbe sistemare. E spiegare".