header logo

Yoodata, società che realizza indagini di mercato e sondaggi di opinione, ha
esplorato l’opinione degli italiani a proposito del nuovo scandalo del calcio-
scommesse, nonché della credibilità della fonte Fabrizio Corona.

L’indagine è stata realizzata il 17 ottobre 2023 attraverso 500 interviste
CAWI/CATI/CAMI (computer assisted web/telephone/mobile interviewing)
a campione rappresentativo della popolazione adulta.

Il campione è del tipo stratificato proporzionale; la rappresentatività della
popolazione italiana, nei limiti della grandezza campionaria, è assicurata
sui seguenti parametri sociodemografici:
- area geografica;
- ampiezza del centro di residenza;
- genere;
- età.

Oltre sette italiani su dieci hanno sentito parlare del nuovo scandalo delle
scommesse sul calcio, con quote più alte nelle regioni del Sud-Isole e tra i
giovani.

La TV è la fonte principale di conoscenza della notizia, insieme con il Web
sotto forma di social media e di giornali online, subito seguito dalla
televisione.

Nonostante lo scandalo, la maggioranza degli italiani pensa di continuare
a seguire e tifare la propria squadra: tuttavia, tra i tifosi sono il 32% coloro
che non hanno più voglia di seguire lo sport del cuore, con quote superiori
nelle regioni del Nord Italia e tra i Senior.

Un segnale di stanchezza da non sottovalutare: un terzo della domanda del
mercato calcistico è a rischio di disaffezione. Forse è arrivato il momento di
fare qualcosa al riguardo.

Ma Fabrizio Corona è sincero ed è attendibile?

Corona

Quasi la metà degli italiani pensano che Fabrizio Corona dica la verità, e quattro su
dieci lo ritengono, su questo tema, una fonte credibile. La credibilità di
Corona è un po’ superiore tra le donne, i più giovani e nelle regioni del Sud-
Isole. Ricordiamo che Fabrizio Corona è stato il primo a svelare il coinvolgimento di Fagioli nel caso scommesse, mentre in seguito alla sua soffiata inerente a Tonali e Zaniolo la procura ha deciso di ascoltare i calciatori.

In queste ore, invece, ha rivelato diversi nomi che, tuttavia, non sono ancora ritenuti coinvolti dalla procura.

I risultati del sondaggio sul calcio scommesse

In conclusione, il sondaggio evidenzia che:
- la vicenda ha colpito la larga maggioranza degli appassionati di calcio;
- la fonte di informazione è duplice: molto la televisione, ma molto anche il
Web;
- l’amore per il calcio resta, ma il popolo dei delusi/disamorati è un terzo
del totale;
- la maggioranza relativa degli italiani pensa che Corona dica la verità e che
sia credibile come fonte.

Udinese-Lecce, dove vedere la partita: orari e probabili formazioni
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"