header logo

Un ritrovamento choc

Il corpo senza vita di un uomo è stato avvistato questa mattina sulla costa ionica, tra le Quattro Colonne di Santa Maria al Bagno e Lido Conchiglie. Si tratta di Luigi Trani, un 77enne di Parabita, che era andato al mare nelle prime ore del giorno.

Le indagini in corso

I soccorsi sono arrivati sul posto dopo l’allarme lanciato da un vigile del fuoco fuori servizio. Il cadavere è stato recuperato dalla guardia costiera e trasportato al porto di Gallipoli. La famiglia ha riconosciuto la salma all’ospedale di Lecce. Si indaga sulle cause della morte, se accidentale o dovuta a un malore.

Esclusa l’ipotesi del pescatore disperso

In un primo momento si era pensato che il corpo potesse essere quello di Luigi Peluso, il pescatore di Porto Cesareo scomparso due settimane fa. Gli indumenti e lo stato del corpo hanno però fatto escludere questa ipotesi, confermata poi dall’identificazione del 77enne. Le ricerche del pescatore disperso continuano.

Studentessa francese trovata morta a Lecce, si indaga sul suicidio
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"