L'EX

Cittadella, Rosafio: "Tifo Lecce da quando ero bambino, questo è un gol strano"

Scritto da Redazione  | 

Autore di uno splendido gol a girare, tutto di sinistro, l'ex Marco Rosafio viene intervistato da DAZN a fine match:

Sono stato contento perché cercavo il gol da tanto tempo perché quest'anno tra sfortuna e traverse non sono riuscito a fare tanti gol. Sicuramente farlo in questo stadio, dove sono cresciuto, anche nel settore giovanile, ha un peso diverso. Ovviamente mi dispiace anche, è un paradosso, perché il Lecce si gioca la Serie A e io ne sono tifoso da quando sono piccolino. Ho fatto il settore giovanile e l'esordio in prima squadra, è tutto un po' strano. Sono contento per il Cittadella, noi inseguiamo un sogno e con una prestazione del genere e con il mio gol abbiamo messo un bel mattoncino.

Giocata che cerco spesso anche in allenamento e oggi mi è andata bene. Sapevamo che il Lecce a livello di qualità ed intensità ci avrebbe messi in difficoltà, sapevamo anche che avremmo dovuto giocare compatti, duri, sapevamo che c'era da soffrire. L'avevamo preparata bene.

Tanti tifosi del Lecce fuori? Non è una cosa bellissima aver fatto gol da salentino, anche i miei amici mi hanno fatto raccomandazioni, ma io gioco per il Cittadella. Dedico il gol a mia mamma che ha avuto un intervento delicato in questi giorni.


💬 Commenti