header logo

Nella giornata di ieri, il responsabile dell'area tecnica Pantaleo Corvino in conferenza stampa ha fatto il punto sul futuro di Morten Hjulmand:

“Il ragazzo ora ci ha chiesto in maniera educata di andare su altri palcoscenici. Noi lo abbiamo accettato, è sempre stato un bravo ragazzo. Abbiamo trattato con un club che ce lo ha chiesto e abbiamo raggiunto e sottoscritto un accordo. Con lo Sporting abbiamo accordo firmato. Ci ha chiesto di andare a trovare l'accordo ed è stato autorizzato. Chiaramente ci vuole tempo, mica noi lo abbiamo fatto in mezza giornata con lo Sporting. Lui sicuramente sta trattando. Le trattative però devono avere anche una fine, i calciatori devono stare con la testa qua. Sta facendo una trattativa e mi auguro si concluda presto".

Hjulmand-Sporting: il punto del noto portale ‘A BOLA’

“L'unico ostacolo rimane l'ingaggio del giocatore. Tra ciò che lo Sporting è disponibile a pagare al centrocampista danese e ciò che il giocatore intende intascare c'è ancora una differenza che sta condizionando il trasferimento definitivo. E se è vero che le parti si sono avvicinate, non c'è ancora l'accordo necessario affinché Hjulmand possa recarsi a Lisbona”.

Secondo ‘A BOLA’, ci sarebbe la volontà del giocatore di ottenere uno stipendio molto più alto, ma, d'altra parte, anche una manovra dei suoi procuratori, nella speranza che possa spuntare la proposta di un club italiano (o di un campionato più competitivo rispetto a quello portoghese) che presenti migliori condizioni finanziarie al giocatore.

“Lo Sporting continua a credere in un lieto fine, cioè che Morten Hjulmand possa essere un rinforzo per le prossime cinque stagioni. Pertanto, gli uomini mercato portoghesi continueranno a negoziare con il giocatore e i suoi agenti, sapendo che c'è un limite di investimento che non può essere superato”.

"PL Talk" Monza-Lecce: ospite in puntata Lino De Lorenzis del Nuovo Quotidiano di Puglia
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"