header logo

Nei giorni scorsi l'ex Lecce Cosimo Chiricò è stato ufficializzato dal Catania. L’attaccante brindisino arriva dal Crotone (sommando 14 gol, record personale nell’arco di una stagione, e 12 assist), club con il quale non è riuscito a centrare la promozione in Serie B nel corso della stagione. 

Chiricò vanta quattro promozioni in B, effetto dei successi in tutti i raggruppamenti del campionato di terza serie: nel 2019/20 fu tra i protagonisti del primato del Monza nel girone A; nel 2016/17, il primo posto nel girone C con il Foggia; nel 2014/15, s’impose con l’Ascoli nel girone B; nel 2011/12, attraverso i playoff, l’impresa con la Virtus Lanciano.

Nel palmarès dell’atleta salentino figurano inoltre tre trofei: alla Coppa Italia Lega Pro 2015/16 e alla Supercoppa Lega Pro 2016/17, entrambe vinte con il Foggia, si aggiunge la Coppa Italia Serie C 2021/22, conquistata con il Padova.

Cresciuto calcisticamente nel settore giovanile del Lecce, Chiricò ha indossato tra B e C anche le maglie della società salentina, del Cesena, del Prato e del Latina; in D, gli esordi con la Vigor Lamezia e il Casarano.

Al suo attivo, complessivamente, 383 presenze, 80 reti e 59 assist nelle competizioni professionistiche ufficiali.

Dichiarazioni in sala stampa di Cosimo Chiricò in dialetto brindisino

Cosimo Chiricò si è presentato così a Catania: “In Serie C ho conquistato quattro promozioni, spero tanto di incrementare ulteriormente il bottino. Sono veramente contento di essere qui lo sognavo. Sono venuto qui per dare una mano alla società ed alla squadra: spero con tutto il cuore di fare grandi cose nel Catania. Le mie caratteristiche? Fare un bel gioco, puntare l’uomo, saltarlo, fare gol e assist”.

Chiricò conclude: “Quando ho parlato con la dirigenza ho avuto subito l’impressione di una società forte e seria, ad oggi ce ne sono veramente poche in giro. Devo ricambiare la fiducia che mi è stata data con prestazioni, serietà e gol. Sceglierò la maglia numero 32. Ama bbinciri!”.

 

"PL Talk" Monza-Lecce: ospite in puntata Lino De Lorenzis del Nuovo Quotidiano di Puglia
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"