header logo

Tra due giornate il girone d’andata volgerà al termine. Gli equilibri del campionato sembrano ormai chiari e tutte le squadre sono in lotta per i diversi obiettivi stagionali. 

Come riportato da Fanpage, secondo i dati degli Expected Points pubblicati dall'account Twitter specializzato @xGSerieA ci sono delle squadre che hanno ottenuto meno di quello che avrebbero dovuto mentre altre che hanno fatto meglio di quanto in effetti meritato sul terreno di gioco. 

Questa è la classifica di Serie A secondo gli Expected Points

Come si può notare questa graduatoria è abbastanza diversa rispetto a quella reale. Per fortuna dei tifosi giallorossi, ad esempio, il Lecce attualmente occupa una posizione superiore rispetto a quella che, a detta di questi dati, avrebbe meritato: 

Inter 39

Juventus 35

Napoli 31

Atalanta 30

Roma 30

Milan 28

Bologna 28

Lazio 27

Torino 25

Udinese 24

Sassuolo 23

Fiorentina 22

Genoa 21

Frosinone 21

Monza 20

Cagliari 19

Empoli 17

Verona 15

Lecce 14

Salernitana 11

Giocatori del Lecce intorno ad Abisso

Lecce che sorpresa (in negativo) 

Gli Expected Points puntano a individuare quali squadre stanno over/underperformando e giudicare se il loro percorso fino ad ora in campionato è sostenibile o meno lungo tutta la stagione. Vengono chiamati Expected points (xPts o punti attesi) e mettono in luce l’efficacia del gioco di squadra. Tenendo conto di questi dati, quindi, al terzo posto avrebbe dovuto esserci il Napoli ed invece troviamo il Milan, che avrebbe dovuto avere 5 punti in meno. 

Più in basso, La Lazio ha tre punti in meno rispetto a quelli previsti (27). Il Torino a 25 punti è perfettamente in linea mentre chi ha ottenuto molto meno è Udinese: in base agli XPTS avrebbe dovuto avere 24 punti mentre in realtà ne ha 14. 

Nelle zone meno nobili della classifica, infine, il Genoa ha raccolto due punti in meno di quanto avrebbe dovuti (19-21), e lo stesso vale per il Frosinone. Il Monza ha un punto in più del previsto, il Cagliari sei in meno (13-19) e l'Empoli cinque (12-17). Il Verona ha un punto in più, la Salernitana ultima in entrambe le graduatorie ne ha due in meno e poi c’è il Lecce, che avrebbe dovuto avere 14 punti ed invece ne ha ottenuti 20. 

Ovviamente sappiamo bene quanto siano stati meritati e conquistati con sudore e fatica i nostri 20 punti. Questi dati, però, vanno analizzati anche per capire dove migliorare, provando ad alzare l’asticella, invertire la tendenza ed ottenere risultati sempre più soddisfacenti. 

Seguici su Twitch per non perdere le nostre trasmissioni in diretta
Giochi del Mediterraneo, Via del Mare: la società dona il progetto al Comune di Lecce