header logo

Valentin Gendrey è uno dei protagonisti del Lecce. Da due stagioni titolare sulla fascia destra, il terzino rappresenta una certezza per i giallorossi e si appresta a disputare un'altra annata nel quartetto difensivo salentino.  Dopo aver disputato l'Europeo U21 lo scorso giugno con la Nazionale francese, il calciatore ha raggiunto il Lecce in ritiro con una settimana di ritardo ma nelle amichevoli si è subito mostrato pronto. 

Crescenzo Cecere, operatore di mercato vicino al terzino del Lecce, è stato intervistato da TMW in merito al futuro di Valentin Gendrey e non solo:

"È stata un'intuizione del direttore Corvino, insieme ovviamente al suo agente Bruno Satin, all'epoca della B due anni fa. È un 2000 e dopo un grande campionato in cadetteria si è riconfermato quest'anno, raggiungendo anche la Nazionale Under 21. È stato veramente un gran successo per il ragazzo, ha gli occhi di tanti club su di lui, dalla Germania alla Francia. È un ragazzo giovane, ha dimostrato in un campionato complicato come la Serie A, che è tra i più tattici e difficili di Europa, di poterlo fare alla grande. Ci sono attenzioni sul giocatore".

Le dichiarazioni di Valentin Gendrey nel pre-campionato

Sulla concorrenza di Lorenzo Venuti… “In tutte le squadre c’è concorrenza, per me è un motivo per essere più forte, per fare meglio. Voglio giocare, chiaramente".

Sull'Europeo U21… “È stata una bella esperienza in Nazionale. Devo tanto al Lecce, sono stato convocato dalla Francia U21 perché avevo fatto bene in Serie A. La salvezza col Lecce era un obiettivo di squadra, la Nazionale un obiettivo personale”.

Sul tifo leccese… “I tifosi sono sempre con noi, anche qui a Folgaria ho visto qualcuno con la maglia giallorossa. Insomma, sono sempre con noi. Sono contento di giocare con questa maglia anche per loro”.

"PL Talk" Monza-Lecce: ospite in puntata Lino De Lorenzis del Nuovo Quotidiano di Puglia
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"