header logo

Mister Roberto D'Aversa ha parlato in conferenza alla vigilia di Juventus-Lecce.

D'Aversa commenta Juventus-Lecce

“La partita contro la Juve sarà totalmente diversa rispetto a quella col Genoa. La Juventus partirà forte a causa del risultato negativo contro il Sassuolo. Per me lotteranno fino alla fine per lo scudetto e sono sicuramente arrabbiati: partiranno sicuramente forte e dobbiamo rispondere colpo su colpo".

D'Aversa commenta il ruolo di terzino destro nel Lecce

“Loro sono pericolosi per struttura. A destra ci sono Gendrey e Venuti che garantiscono un rendimento positivo. Venuti si è allenato sempre benissimo e ha avuto solo la sfortuna di farsi male in amichevole col Cittadella, ma oggi sta al 100%: valutiamo tutto. Le scelte saranno fatte in base alla condizione fisica”.

D'Aversa sul paragone Lecce-Leicester

“È bello ed è giusto che ci sia entusiasmo. Questo non deve trasformarsi in euforia. Il tifoso è libero di sognare, ma noi dobbiamo mantenere alta la concentrazione. Io guardo le statistiche e stiamo migliorando determinati dati prima negativi, come i duelli. Sono arrivati risultati positivi in virtù di un giusto atteggiamento. Ho sempre trovato entusiasmo e questo ci deve aiutare. Il Leicester aveva introiti totalmente diversi, credo il Lecce abbia ricevuto decisamente meno, quindi sono paragoni che non possono esistere. Non possiamo pensare di essere più bravi della Juventus: dobbiamo essere determinati e vogliosi".

D'Aversa parla delle scelte di formazione in Juventus-Lecce

“In partite così ravvicinate non si fa turnover, si fanno solo valutazioni. Giocherà chi è più prestativo”.

D'Aversa parla del reparto difensivo del Lecce

“È vero, ma ci sono stati episodi dove siamo stati abbastanza fortunati. La squadra merita punti e posizione, ma si può sempre migliorare. Qualche errore lo abbiamo commesso e questo rientra nella nostra analisi. Quello che conta è il percorso, che nasce dal primo giorno di ritiro. Abbiamo punti importanti dovuti solo al lavoro”.

D'Aversa commenta la prestazione di Oudin

“Oudin e Sansone hanno un percorso diverso, ha fatto più lavoro rispetto a Sansone quindi è più avanti”.

Olympiakos-Lecce, dove vedere la partita: orari e probabili formazioni
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"