header logo

Inter-Lecce è stata una partita piena di spunti in chiave moviola e non solo. Ha fatto scalpore la decisione del direttore di gara di mandare negli spogliatoi l'esterno giallorosso Banda.


C'era l'espulsione di Banda?

Marcenaro rifila il rosso diretto a Banda dopo qualche parola di troppo nei suoi confronti: il fischietto non ha avuto dubbi nello sventolare il cartellino all'indirizzo del giocatore leccese che è uscito dal campo continuando a protestare e provando a spiegare il senso delle sue parole. A difesa del calciatore del Lecce è intervenuto l'ex calciatore Manuel Pascali.

Chi è Pascali? Una lunga carriera dal sapore… scottish!

Alessandria, Pizzighettone, Parma, Foligno, Kilmarnock, Cittadella, Cosenza, Casertana, Fanfulla, Sangiuliano. La carriera del quarantenne Manuel Pascali assomiglia alla storia di un viaggiatore con l’eterno amore per il pallone. Pascali è stato il primo italiano della storia del Kilmarnock, leggendario club scozzese. Nel 2012 vince da capitano la Coppa di Lega scozzese, la prima nella storia del club, nella finale di Hampden Park contro il Celtic. In Scozia, oltre a fare la storia del club, ha modo di imparare una nuova cultura e di parlare bene la lingua inglese.

L’avventura fuori dal campo: “Nasce tutto da un grande amico”

La passione che ha sviluppato anche fuori dal campo nasce per caso, durante la scorsa estate. Protagonista della storia è un grandissimo giocatore, che ha da poco appeso gli scarpini al chiodo, un amico fraterno per lui: “Nasce tutto da una conoscenza in comune, Manuel Iori, ex capitano del Cittadella, nonché mio grande amico, viene contattato da un’agenzia. Era alla ricerca di un telecronista che ricoprisse il ruolo di commento tecnico delle partite per un canale che trasmette le partite di Serie A in giro per il mondo. Gli serviva un commentatore in lingua inglese e Manuel ha suggerito il mio nome“.

Pascali difende Banda e punta il dito contro gli arbitri

Mercenaro, subito dopo l'espulsione di Banda, ha spiegato ai giallorossi il perchè della sua decisione: “Banda mi ha detto tre volte ‘Fuck off’".  L'ex capitano del Kilmarnock attacca il fischietto di Inter-Lecce e l'intera classe arbitrale: “Potete dire agli arbitri italiani che il ”fck off' inglese non significa ‘vaffancuo!!!!’ ma è più un ‘caxxoooo’!!!!". Pascali prosegue sul suo account Instagram: “Almeno la finiscono di cacciare la gente. Stare un weekend in UK vi farebbe bene. Thanks”.

locandina open day
locandina open day
Seguici su Twitch per non perdere le nostre trasmissioni in diretta
Sicurezza e coraggio: Gallo contro l’Inter ha giocato un’ottima partita

💬 Commenti