header logo

Sicuramente vi sarete accorti ieri, guardando la partita in tv, che ad un certo punto la visibilità del match si è azzerata, al punto che ci siamo persi tutti l'autore dell'ultima marcatura giallorossa. La nebbia è calata sul finire del match per fortuna, e questo non ha influito più di tanto sul test organizzato per testare la squadra.

A due ore dalle Alpi Cimbre però, anche il Genoa stava disputando una gara amichevole, tuttavia qui il problema è stato più grave. 

Ieri infatti era prevista per il pomeriggio la seconda amichevole stagionale del Genoa contro il WSG Swarovski Tirol, squadra della prima divisione austriaca. Ma un violento temporale si è abbattuto su Moena, e non solo, costringendo alla sospensione della partita e causando danni alle strutture. Per fortuna nessuno tra spettatori e addetti ai lavori è rimasto coinvolto o ferito ma il pericolo è stato alto per i più di 600 tifosi che erano venuti a seguire la partita della loro squadra del cuore.

Tutto è iniziato durante il riscaldamento quando delle nuvole nere si sono accumulate sopra il campo dove i rossoblu stavano svolgendo la preparazione pre-campionato. Tutto faceva pensare ad una “normale” pioggia di montagna ma nessuno avrebbe mai pensato che la pioggia fosse preceduta da colpi di vento, una tromba d’aria in pratica, a quasi 100 km orari. I cartelloni pubblicitari sono stati lanciati in campo così come i tavolini del bar del Genoa Village, il villaggio dedicato ai tifosi. Una nube di sabbia ha coperto la zona della sala stampa, unica zona insieme alla palazzina dello store rossoblu a non aver subito danni.

Subito il ritorno delle due squadre e della terna arbitrale che avevano appena calcato il campo per iniziare la partita. Il peggio è stato evitato quando la torretta delle riprese televisive ha iniziato a oscillare a causa delle colpi di vento. Gli addetti ai lavori hanno subito fatto scendere i cameraman pochi istanti prima che questa, sollevata a causa dei teloni, è caduta dentro il terreno di gioco. Per fortuna, lo ripetiamo, nessuno è rimasto ferito. Solo danni alle strutture e, ovviamente, anche alle strade e alle località della Val di Fassa. Il Genoa oggi dovrebbe riprendere ad allenarsi. Dimenticando questo brutto episodio.

"PL Talk" Monza-Lecce: ospite in puntata Lino De Lorenzis del Nuovo Quotidiano di Puglia
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"