header logo

Legato da due anni al destino di Daniele De Rossi, lo storico capitano del Lecce Guillelmo Giacomazzi ha parlato ai microfoni di Radio TV Serie A della sua Roma, squadra nella quale ricopre il ruolo di vice allenatore: 

Il nostro obiettivo è sempre quello di migliorarci: come gruppo e nei risultati. Vogliamo riuscire a rimanere al livello raggiunto da diversi anni. Tornare in Champions è sicuramente un obiettivo. I Friedkin li vediamo spesso, anche se è Daniele ad avere un filo diretto con la presidenza e la società della sua totalità. Avere questo rapporto ti da serenità nel lavoro quotidiano. Lavoriamo a Trigoria che è un centro all'avanguardia e anche questo è fondamentale per una buona riuscita del lavoro.

Il sudamericano, trapiantato a Lecce, ha sposato una salentina ed i figli sono nati e cresciuti a Lecce, ha poi speso belle parole per la squadra giallorossa: 

Sono contento per la salvezza del Lecce. Sono particolarmente legato a quella piazza perché è stata la prima squadra con cui mi sono approcciato alla Serie A da calciatore, sarò sempre grato a tutti lì, mi hanno davvero trattato come un figlio e penso di aver ricambiato il sentimento facendo tutto quello che potevo fare e impegnandomi sempre al massimo. 

Guillermo Giacomazzi: Tra campo e panchina

La carriera post-giocatore di Guillermo Giacomazzi si è dimostrata tanto dinamica quanto i suoi anni sul campo. Dopo aver appeso le scarpette al chiodo, Giacomazzi non ha perso tempo a reinventarsi, intraprendendo il percorso da allenatore.

Dagli inizi a Coverciano

Nel luglio 2017, Giacomazzi ha iniziato il suo viaggio nel mondo del coaching a Coverciano, frequentando il corso per il patentino di Serie D. Questo passo ha segnato l’inizio di una nuova fase della sua vita nel calcio, non più come giocatore, ma come mentore e guida per le nuove generazioni.

L’Esperienza Maltese e il Ritorno in Italia

La sua esperienza come collaboratore tecnico di Devis Mangia sulla panchina della nazionale maltese gli ha permesso di affinare le sue competenze tattiche e di leadership. Tuttavia, è stato nell’ottobre del 2022 che Giacomazzi ha fatto un significativo ritorno in Italia, diventando collaboratore tecnico della SPAL, sotto la guida di Daniele De Rossi.

Nonostante un inizio promettente, il 14 febbraio 2023 ha segnato una svolta, quando Giacomazzi e De Rossi sono stati sollevati dai loro incarichi dopo 17 panchine. Questo evento non ha fermato Giacomazzi, che ha continuato a seguire De Rossi, questa volta come allenatore in seconda, nella prestigiosa AS Roma a metà gennaio 2024.

Giochi del Mediterraneo, per lo stadio servono ancora 10 milioni
Lagerbielke ha mercato in Italia: il difensore che voleva Corvino torna di attualità