header logo

Notte di incendi nel Salento. Due roghi d'autoveicoli hanno impegnato i vigili del fuoco di Veglie e Lecce in due comuni diversi.

Il primo allarme è arrivato intorno alle due di notte.  A Salice Salentino, in via Paolo Cofano, stava bruciando una Fiat Panda a metano.

I “Caschi rossi” hanno prontamente spento le fiamme che avevano totalmente avvolto la vettura. La Panda è andata completamente distrutta ma l'intervento dei vigili del fuoco ha evitato il rischio di una possibile esplosione.

A Cavallino, in via Lizzanello, a distanza di poche ore ecco arrivare un'altra segnalazione alla centrale operativa. Questa volta a bruciare era una Mercedes Amg. I pompieri sono arrivati alle 6 ma anche in questo caso, e nonostante il tempestivo intervento, la macchina era totalmente distrutta. 

Per tutti e due i casi si sta indagando, per verificare la natura dei roghi. Non si esclude che in entrambi i casi ci sia la natura dolosa. Gli investigatori stanno eseguendo degli accertamenti, in collaborazione col personale del 115, per capire l’origine dei roghi. Si punta alle videocamere di sorveglianza per ottenere elementi utili all'attività investigativa.

Continuano, dunque, i casi di incendi ad autovetture. Lo scorso 23 agosto una squadra di vigili del fuoco è intervenuta intorno all'1.20 di questa notte a Trepuzzi in via Vittorio Veneto per un incendio di due autovetture appartenenti allo stesso nucleo familiare.

Si tratta di una Jeep Renegade e di una Ford Escort. Sul posto i pompieri hanno spento il rogo che stava avvolgendo completamente i due veicoli. Gli inquirenti sono al lavoro per chiarire le cause dell'incendio.

 

"PL Talk" Monza-Lecce: ospite in puntata Lino De Lorenzis del Nuovo Quotidiano di Puglia
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"