SEGUICI SU TWITCH

Offerta da
LA CRONACA

Listo-Coda e il Lecce vola al primo posto. Il finale è infuocato

Scritto da Andrea Sperti  | 

Lecce e Vicenza si affrontano per la diciottesima giornata del campionato di Serie B. I giallorossi scendono in campo con il 433. In porta c’è Gabriel; in difesa Calabresi, Dermaku, Lucioni e Barreca; a centrocampo Bjorkengren, Hjulmand e Faragò; in attacco Listkowski, Coda e Strefezza. 

I primi 10 minuti di gara non sono indimenticabili, ma Strefezza riesce comunque a far ammonire Ranocchia per un ingenuo fallo a centrocampo. 

Al minuto 28 il Lecce passa in vantaggio con Marcin Listkowski, abile nello sfruttare un ottimo assist di Coda. 

Un Lecce scatenato confeziona un’altra super azione ma Coda da due passi manda alto e vanifica una grande giocata dell’esterno polacco. 

10 minuti più tardi Massimo Coda trova la rete del raddoppio, sfruttando una mischia nell’area di rigore biancorossa. 

La ripresa ricomincia con il Lecce all’attacco e Calabresi che calcia fuori dopo una galoppata delle sue. 

I giallorossi non sono domi e Hjulmand dopo un quarto d’ora dall’inizio della ripresa sfiora il gol con una conclusione fuori. Un minuto dopo Bjorkengren spreca un’altra opportunità con un colpo di testa debole. 

Ancora Lecce ed ancora Coda ma l’Hispanico di tesra non è preciso e calcia fuori. 

Gallo, Majer e Di Mariano entrano al posto di Barreca, Faragò e Strefezza. La partita non regala troppo emozioni, con il Lecce che controlla con ordine.

A 5 minuti dalla fine Helgason e Blin entrano al posto di Listkowski e Hjulmand.

A 3 minuti dalla fine Meggiorini accorcia le distanze, sfruttando una disattenzione del pacchetto difensivo giallorosso. 

Dopo 3 minuti di recupero il direttore di gara decreta la fine del match, il Lecce adesso è primo in classifica. 


💬 Commenti