header logo

Crescenzo Cecere, agente di Valentin Gendrey insieme al suo collega Bruno Satin, ha parlato a Radio Bruno del futuro del laterale giallorosso. Ecco di seguito le sue parole: 

PRIMA STAGIONE 

Ha fatto una grande stagione, al primo anno di Serie A si è riconfermato. Ha fatto un grande lavoro grazie anche all’aiuto di Baroni. Poi ha coronato anche un sogno, quello di arrivare in Nazionale Under 21 agli Europei”.

CALCIOMERCATO

“La situazione è che ci sono squadre interessate a lui, si sta valutando. Stiamo valutando la miglior soluzione per il ragazzo e per il Lecce”.

FIORENTINA.

 “Al momento dalla Fiorentina non ci ha contattato nessuno. Abbiamo molte squadre dall’estero, Germania, Francia. Siamo in attesa. Pronto per le grandi? Di sicuro, è ancora giovane, deve fare un percorso. Ma ha qualità importanti, può già giocare in una squadra di medio-alto livello come può essere la Fiorentina”.

Anche Oscar Damiani, procuratore di grande esperienza, ha parlato del terzino francese ai microfoni di Radio Bruno. Ecco di seguito le sue parole: 

“Gendrey? E’ un giocatore di qualità, può essere da Fiorentina. Del resto Corvino è uno scopritore di talenti, se lo ha voluto a Lecce sa il fatto suo. Ha ancora margini di miglioramento, ha ottima prospettiva e sicuramente può stare in un club importante come la Fiorentina”.

Insomma, tante voci riguardanti il laterale difensivo giallorosso, impegnato in questi giorni negli Europei Under 21 con la sua Nazionale francese. Gendrey lo scorso anno, all’esordio assoluto in A, ha disputato una stagione molto positiva, sebbene ci siano tanti aspetti sui quali può e deve migliorare. Un altro anno nel Salento potrebbe aiutarlo a maturare ma, se dovesse arrivare un’offerta irrinunciabile, il club di Via Costadura potrebbe decidere di sedere al tavolo delle trattative. Il terzino ha ampi margini di miglioramento ed il suo valore è cresciuto già di parecchio in una sola stagione. 

"PL Talk" Monza-Lecce: ospite in puntata Lino De Lorenzis del Nuovo Quotidiano di Puglia
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"