header logo

Quella di domenica al Via del Mare, è stata l'ultima apparizione di Ceesay con la maglia del Lecce. Dopo il mancato trasferimento dei giorni scorsi all' Al-Fahya , l'attaccante zambiano lascia il Salento per sbarcare sempre in Arabia ma con il Damac che nella passata stagione è arrivata ottava nel campionato saudita. Ai salentini andranno circa 2.6 milioni di euro fruttando un'ottima plusvalenza visto che il ragazzo era arrivato a parametro zero.

A distanza di un anno, dunque, termina l'esperienza in giallorosso per Ceesay con cui ha disputato 35 partite tra campionato e Coppa Italia realizzando 6 reti per un totale di 1879 minuti giocati e andando a segno ogni 313 minuti con una media di 0.2 gol una partita. Delle 34 gare disputate in campionato, 20 le ha giocate partendo dal primo minuto mentre le restanti 14 è subentrato dalla panchina.

Ѐ andato a segno sempre con squadre diverse: Inter (alla prima giornata di campionato), Salernitana (alla settima giornata di campionato), Fiorentina (alla decima giornata di campionato), Atalanta (alla ventitreesima giornata di campionato), Sampdoria (alla trentesima giornata di campionato) giornata di campionato) e infine, su rigore, con la Juventus (alla trentatreesima giornata di campionato); sicuramente i tifosi ricorderanno il gol all'Arechi contro la Salernitana e la splendida conclusione che beffò Musso al Gewiss Stadium dopo pochi minuti, in quanto decisivi per le due vittorie dei giallorossi, che si rivelarono poi fondamentali per la salvezza.

Sebbene non sia stato un attaccante da doppia cifra, non riuscendo a ripetere i numeri fatti nella precedente esperienza in Svizzera con la maglia dello Zurigo , bisogna riconoscergli lo spirito di sacrificio che lo ha contraddistinto nel corso della stagione e il suo spirito di adattamento alle scelte dell'allenatore. Infatti, nonostante le sue caratteristiche tecniche lo descrivevano come un centravanti abile negli inserimenti e nell'attaccare la profondità, spesso nel corso del campionato lo abbiamo visto “abbassarsi” per recuperare i palloni all'altezza del centrocampo, sprecando molte energie e giocando spesso e volentieri spalle alla porta, risultando non sempre incisivo in ambito realizzativo.

Con la partenza di Ceesay , il Lecce a oggi dispone del solo Burnete come unico centravanti puro, visto che Persson con ogni probabile verrà girato in prestito, Corvino e Trinchera però sono già a lavoro per rinforzare il reparto, cercando di far arrivare in settimana, almeno un altro attaccante per poterlo avere a disposizione in vista della prima giornata di campionato contro la Lazio.

"PL Talk" Monza-Lecce: ospite in puntata Lino De Lorenzis del Nuovo Quotidiano di Puglia
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"