header logo

A Lecce viene ricordato ancora con grande entusiasmo per le magistrali punizioni che infilava sotto il sette, mentre ora sta pian piano costruendo la sua carriera del futuro.

Di chi stiamo parlando?

Stiamo parlando di Andrea Zanchetta, il nuovo allenatore dell’Inter Primavera. A dare l’annuncio ufficiale è lo stesso club attraverso il comunicato riportato di seguito:

I colori nerazzurri sono nel suo destino dall’età di 13 anni, quando da calciatore ha iniziato il suo cammino all’interno del vivaio interista. L’esordio con la Prima Squadra nel 1994 e poi il ritorno da allenatore nel Settore Giovanile nel 2016 dove ha vinto due campionati e due supercoppe con la formazione Under 17. 

Nel 2019/20 ha allenato per la prima volta l’Under 18 nerazzurra, che ritroverà stabilmente nel 2021 dopo un altro anno in U17. Adesso un nuovo ciclo, al timone dell’Under 20. Ad Andrea l’in bocca al lupo per questa nuova, importante, avventura con la Primavera nerazzurra.

Inzaghi inter

Le sue prime parole

L’ex capitano giallorosso – con lui il Lecce ha conquistato una salvezza in Serie B ed una promozione nella massima serie – ha rilasciato le sue prime parole a InterTv. Ecco di seguito le dichiarazioni:

Le emozioni sono sicuramente tante, chiaramente c’è tanta contentezza e tanto orgoglio perché arrivo a questo punto dopo un percorso sempre all’interno della società. 

Il riconoscimento del lavoro fatto da parte della società mi inorgoglisce molto, allo stesso tempo sento tanta responsabilità perché per me lavorare qui è qualcosa di speciale.

Di sicuro Zanchetta non avrà un compito facile anche perché Christian Chivu ha fatto benissimo alla guida dei giovani nerazzurri, sia in campo che fuori dal rettangolo verde. 

Per lui, però, questa rappresenta una grande opportunità che si è guadagnato attraverso il lavoro e gli ottimi risultati ottenuti con le selezioni giovanili dell’Inter. 

locandina open day
locandina open day
Il Lecce di Luca Gotti: la possibile formazione da sogno aspettando il mercato
Cara Italia, prendi esempio da Ronaldo. Ne avresti bisogno

💬 Commenti